20 ottobre 2019
Aggiornato 23:00
Consumi

Capodanno al ristorante per 6 milioni di italiani

Per il cenone occorrono in media 80 euro a testa. La spesa complessiva stimata per i festeggiamenti della notte di San Silvestro è di 507 milioni di euro. In 250 mila a tavola in agriturismo

San Silvestro

Cenone al ristorante per dieci milioni di italiani

Chi deciderà di festeggiare il Capodanno fuori casa spenderà in media 77 euro, mentre nei locali più informali basteranno, sempre in media, 50 euro. E' quanto riferisce la Fipe-Confcommercio che stima la spesa complessiva in 550 milioni di euro, in flessione del 3,8% sul 2013

I dati della FIPE

Caffè, 20 milioni di italiani lo prendono al bar

L'espresso si conferma assoluto protagonista con 5,7 miliardi di fatturato e 6 miliardi di tazzine consumate, per le quali i baristi acquistano 47mila tonnellate di materia prima per un valore di 800 milioni di euro.

Turismo

«Sui temi del turismo non va tutto nella giusta direzione»

Il Presidente della FIPE, Lino Stoppani. «È positivo che finalmente siano state previste incentivazioni per favorire investimenti sul recupero dei beni artistici e per migliorare le strutture ricettive; peccato però essersi dimenticati di un settore importante e strategico, come quello della ristorazione».

L'indagine

Ristorazione, Pasqua senza ripresa

Nonostante il clima di leggero ottimismo che comincia di nuovo ad affacciarsi, gli esercenti restano ancora in attesa della ripresa dei consumi che non si verificherà in questo contesto festivo. Per il 53,3% degli intervistati, clientela e spesa resteranno sui livelli dell’anno scorso, mentre per uno su tre le cose andranno anche peggio

Destinazione Italia

«Il Governo dimentica la ristorazione»

È quanto afferma Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe, la federazione italiana pubblici esercizi aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia in relazione al documento «Destinazione Italia» approvato dal Governo con l’obiettivo di attrarre capitali stranieri in Italia

Comunicato della FIPE

Wifi libero da controlli negli esercizi pubblici

L'autorità garante della protezione dei dati personali ha confermato che gli esercenti pubblici possono mettere liberamente a disposizione degli utenti la connessione wifi ed eventualmente Pc e terminali di qualsiasi tipo

Verona Fiere | Vinitaly 2012

FIPE: Vino al bicchiere e apprendistato a sommelier

I giovani che si avvicinano alla degustazione e alla valutazione professionale del vino devono poter usufruire di un apprendistato dedicato alla loro figura, invece che essere formalizzati come camerieri

Identità Golose 2012

FIPE per la ristorazione d’eccellenza

Costi di gestione eccessivi e crisi ed evoluzione dei modelli di consumo. Sono queste le due tematiche principali su cui Fipe articolerà l’incontro/dibattito in programma domani dalle 13,15 ad Identità Golose a Milano Congressi, via di Gattamelata

Indagine della FIPE

Natale «casalingo» per l'88,5% degli italiani

Una fine 2011 davvero diversa dal solito, con una situazione economica, politica e sociale carica di incertezze tuttavia, riferisce la Fipe, gli italiani si confermano abitudinari, e infatti circa otto intervistati su dieci (83,5%) trascorreranno le festività natalizie «come lo scorso anno»

Indagine FIPE

Pasqua a casa per Wojtyla Santo

Gli italiani non sembrano propensi a spostarsi da casa per le festività pasquali come avveniva in passato

È quanto emerge dalle indagini Axis per conto di Fipe

Otto marzo e carnevale, festa per tutti

La doppia occasione di festa stanerà dalle case più di otto milioni di abitanti con un giro di affari di oltre 300 milioni di euro

«Il mondo della notte»

Silb: più discoteca per tutti

Secondo quanto emerge da una ricerca l’uscita nelle ore serali è dettata, a dispetto di tutti i social network, dall’esigenza di un incontro fisico

Sapore 2011

Fipe: la ristorazione salva la filiera

È quanto emerge dalla ricerca del Centro studi Fipe “L’Europa al ristorante: consumi e imprese” con la quale è stata inaugurata Sapore 2011

Rimini | Sapore 2011

FIPE, analisi della ristorazione europea

Sapore 2011, la quattro giorni di rassegna sull’alimentazione in calendario da domani alla Fiera di Rimini

Lavoro nero

Fipe: dati commissione fisco sorprendenti

«Se è vero che nel settore di pubblici esercizi il sommerco tocca il 56,8% allora significa che sono sballati tutti i dati finora resi pubblici»

Ristorazione

Buoni pasto, Fipe: cambiare registro

La protesta arriva massiccia da parte degli esercenti (baristi e ristoratori), che scontano le storture e le inefficienze generate nel corso degli anni

Turismo & Consumi

Agosto, vacanza mia ti riconosco

Per Fipe i periodi di riposo si ripartiscono nell’arco dell’anno, ma il mese preferito dai turisti rimane sempre quello del caldo torrido

Ristorazione

Angem: mense, strumento educativo alimentare

Convegno “Gli acquisti verdi nella ristorazione collettiva: opportunità e rischi” ultimo degli appuntamenti organizzati da Fipe nel corso di Cibus

CIBUS di Parma

Fipe: pranzo al bar, ma sempre di qualità

È questo il messaggio principale emerso dalla ricerca del Centro Studi Fipe “I luoghi, i prodotti, gli stili di consumo nel settore del Fuori Casa”

Ristorazione

Fipe: bene bollino di qualità

Apprezzamento dei ristoratori all’iniziativa del ministro della Salute, Ferruccio Fazio

Lunedì 15 marzo 2010 ore 10

Inaugurazione Cooking Expo 2010

Al via la Selezione italiana del Bocuse d’Or Polo Fieristico di Bergamo 15 e 16 marzo 2010

Ristorazione

FIPE: Natale di crisi per i ristoranti

«E' importante - ha commentato il presidente, Lino Enrico Stoppani - che l'economia dell'Italia riprenda il suo cammino»

Agroalimentare. Pizza

FIPE: «la pizza stg è un merito di tutti»

La federazione dei ristoratori rivendica l’importanza della preparazione della pietanza e la qualità del servizio nell’assegnazione del marchio di garanzia

Ristorazione

FIPE: «inflazione più alta nel sud»

È questo il commento di Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe, nel presentare una ricerca realizzata dal centro studi Fipe

Pubblici esercizi

FIPE: «Firenze batte Liverpool e alcol»

A far scattare l’allarme era stata la rimozione del divieto di vendita di alcolici durante l’incontro di calcio ad eccezione dei pubblici esercenti