Scandalo per il prete denunciato per violenza e favoreggiamento della prostituzione. Nella canonica sex toys e materiale pornografico

A seguito di una denuncia di una presunta vittima, mercoledì scorso una perquisizione nell’abitazione del parroco di San Lazzaro (Padova) ha fatto emergere uno squallido sottobosco di mercificazione del sesso: ora il prete è indagato per favoreggiamento della prostituzione e violenza privata. In canonica si faceva sesso tutti i giorni. Ora si cercano altre vittime

«Fusco abile nel manipolare con modi turpi»

Così scrive il gip Giulia Proto in un passaggio delle 32 pagine dell'ordinanza di custodia cautelare con cui ha disposto la detenzione in carcere per Furio Fusco, titolare di una agenzia di modelle con cui adescava minori e li avviava - secondo le accuse - alla prostituzione e alla pornografia.