25 settembre 2020
Aggiornato 18:30
vietati contenuti espliciti

Instagram choc, trovati milioni di contenuti hard nascosti sul social

Si può accedere ai contenuti pornografici senza alcun avvertimento da parte dell'applicazione. A scoprire l'inghippo il blogger Jed Ismael

ROMA - Oltre un milione di video pornografici nascosti su Instagram. Malgrado il divieto di pubblicazione di contenuti "espliciti" sulla piattaforma, gli utenti sono comunque riusciti a trovare il modo per eludere la regola.

Video pornografici su Instagram
All'interno dell'applicazione di proprietà di Facebook si nasconde, infatti, materiale pornografico che può essere trovato cercando il termine "film" in arabo. A scovare l'inghippo il blogger Jed Ismael che, invece di film, si è imbattuto in clip e immagini pornografiche, accessibili senza alcun avvertimento da parte dell'app. E così, semplicemente, ci si può imbattere in contenuti poco gradevoli o comunque non richiesti. Secondo il blogger sarebbero più di un milione i video e le foto a sfondo pornografico presenti su Instagram e nascosti tra gli hashtag in lingua araba. I contenuti, infatti, grazie alla traduzione in arabo non vengono censurati e diventano facilmente fruibili senza alcuna verifica sull'età degli utenti.

Vietato pubblicare contenuti espliciti su Instagram
Al momento Instagram non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione in merito a quanto accaduto sulla propria piattaforma. Sicuramente il team di Instagram prenderà dei provvedimenti per quanto denunciato dal blogger, o almeno è ciò che ci si augura. Intanto è bene ricordare quali sono le norme della communitò di Instagram riguardo ai contenuti espliciti: "È proibito pubblicare sui Servizi foto o altri contenuti violenti, con nudità totali o parziali, discriminatori, illegali, illeciti, contenenti messaggi di odio, pornografici o con allusioni sessuali esplicite..."