Innovazione | Criptomonete

Ora anche PornHub si fa pagare in criptovalute

Ora, gli utenti possono pagare per qualsiasi funzionalità Pornhub, incluso un abbonamento Premium, utilizzando la moneta virtuale Verge

()

MILANO - «Il futuro è arrivato. Nel nostro sforzo di tenere il passo con le preferenze di privacy e pagamento della nostra comunità, Pornhub ora accetta Verge come mezzo di pagamento per servizi come Pornhub Premium e altro ancora, sulle nostre piattaforme. Basandosi sui valori fondamentali di sicurezza, anonimato e praticità di Verge, l'introduzione di questa crittocurrency come mezzo di pagamento, rappresenta un'importante incursione nel futuro da parte dell'industria che è sempre all'avanguardia della tecnologia».

Questo si sono visti sbandierare i fruitori di Pornhub, noto sito hard a livello mondiale, quando hanno fatto il loro usuale accesso di sollazzo pomeridiano oggi dopo le 16.00. A quest'ora infatti del 17 aprile, era fissato il grande annuncio della partnership della criptovaluta Verge con la piattaforma di video hard. Ora, gli utenti possono pagare per qualsiasi funzionalità Pornhub, incluso un abbonamento Premium, utilizzando la moneta virtuale Verge.

Questa criptomoneta è incentrata sull'anonimato, ed è per questo che i dirigenti di Pornhub affermano di averla scelta rispetto ad altri potenziali competitor. Va notato che chiunque può visualizzare le transazioni crittografiche di Verge attraverso il suo registro pubblico, ma utilizza lo strumento di anonimato Tor e un livello di rete anonimo I2P per nascondere gli indirizzi IP e le posizioni di transazioni specifiche.

La community, tuttavia, non ha ben accettato l’annuncio, almeno nell'immediato. Infatti il crollo nei 10 minuti successivi alla dichiarazione da parte di Verge è stato di quasi il 20%. Un comportamento non in linea con la portata di questa partnership. Il mondo delle criptovalute soffre di forti oscillazioni e, come altre monete digitali più popolari, lo scorso dicembre, quando la maggior parte delle valute digitali erano in aumento, Verge ha raggiunto quasi 0,22 dollari, ma da allora è scesa. Sulla scia dell’annuncio di oggi, prima del crollo post annuncio, è arrivata a superare circa 10 centesimi per moneta: un valore che comunque rimane basso rispetto alle valute digitali più popolari come Bitcoin.

«Pornhub è un'organizzazione globale con quasi cento milioni di utenti al giorno - ha dichiarato Justin Sunerok, fondatore di Verge -. Questa partnership rappresenta un mercato enorme con una portata globale che entrerà in competizione con le valute FIAT. È un passo enorme per Verge e siamo estremamente entusiasti di essere finalmente in grado di annunciarlo».