13 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
Calcio

Confederations Cup 2017: Portogallo e Messico in semifinale

Messicani 2-1 con la Russia. Tutto facile per il Portogallo invece che batte 4-0 la Nuova Zelanda e si qualifica al primo posto a 7 punti. Sono oltre 237.000 gli spettatori che hanno finora assistito alle partite della Confederations Cup in Russia.

Dopo gli attacchi del 13 novembre

Riapre lo Stadio di Parigi

Centotrentasette giorni dopo, martedì 29 marzo, lo stadio di Parigi riapre per l'amichevole Francia-Russia. Il ct Deschamps: «Facciamo sì che sia una bella festa, è stato emotivamente forte, ma ora dobbiamo andare avanti».

Calcio | Nazionali

Capello nel mirino della stampa russa

Il giornale indipendente Novaya Gazeta ha reso pubblico l'accordo del 2014 tra l'allenatore italiano e la federazione: stipendio di 7 milioni di euro all'anno e una lunga serie di bonus

Calcio

Capello: “Il Milan non ha leader”

Il ct della Russia cerca di trovare spiegazioni e responsabilità circa la disastrosa annata del suo vecchio club

Intervista a FIFA.com

Capello: «Investiamo sui giovani»

Il ct russo nonostante le difficoltà nelle qualificazioni a Euro 2016: «La strada è lunga ma stiamo inserendo dei giovani in rosa e sta cominciando a funzionare, dobbiamo insistere in questa direzione». Intanto l'Ufficio del lavoro intima alla Russia di pagare gli stipendi arretrati di Capello.

Calcio - Nazionali

Capello, zar di Russia: «Resto ct fino al 2018»

Indifferente alle polemiche esplose dopo la prematura eliminazione della Russia in Brasile, il tecnico friulano rilancia i suoi obiettivi: «Sto studiando il russo e lavorerò duro per preparare al meglio gli Europei in Francia e il Mondiale in casa nostra».

Brasile 2014

La debacle mondiale della Russia inguaia Capello

Al tecnico friulano è arrivata una convocazione inattesa da parte del Parlamento russo per spiegare il flop mondiale. Insieme a Capello, chiamati a rapporto anche i dirigenti del ministero dello sport.

Brasile 2014 | Gruppo H

La Corea spaventa Capello

Pareggio alla fine giusto tra la Corea del Sud e la Russia di Fabio Capello, salvato in extremis da un gol di Kerzhakov, entrato da appena due minuti. Dopo la vittoria del Belgio sull'Algeria, nel gruppo H la corsa alla qualificazione è apertissima.

Nazionale Russia

Capello, già sul tetto del mondo: è il ct più pagato di Brasile 2014

Un primato Fabio Capello l’hà già ottenuto, con 8 milioni di euro l’anno, il ct della Russia è il più pagato tra tutti gli allenatori del Mondiale. Ma per i suoi giocatori il pugno è sempre di ferro: «niente uso di Twitter per tutta la durata della manifestazione».

Calcio - Nazionali

Capello: «La mia Russia è praticamente fatta».

Soddisfazione per il ct friulano dopo l’amichevole vinta dalla Russia contro la Slovacchia per 1-0: «Sono contento del lavoro svolto. Praticamente ho già deciso i 23 che porterò ai Mondiali».

Calcio | Brasile 2014

Capello: «A me piacciono le sfide»

Fresco di qualificazione ai Mondiali 2014 alla guida della Russia, è intervenuto a Radio Anch'io per parlare di tutto, dalla serie A alle nazionali passando per Roma, Milan e Juventus

I retroscena della trattativa

«Capello? Avrei voluto Mourinho»

Pare che la prima scelta per la nazionale russa fosse Josè Mourinho, almeno secondo quanto dichiarato dal ministro dello Sport ed ex presidente della federcalcio, Vitaly Mutko

Dopo la debacle della squadra agli Euro 2012

Capello a Mosca per diventare ct della nazionale

Capello sarebbe la prima scelta per prendere in consegna la squadra e condurla alla Coppa del Mondo 2014, dopo che Dick Advocaat si è dimesso, o meglio è stato invitato a dimettersi dall'entourage del leader del Cremlino Vladimir Putin

Calcio | Euro 2012

Poker Russia, cechi alle corde

La squadra di Advocaat travolgente: finisce 4-1 grazie alla doppietta di Dzagoev e ai gol di Shirokov e di Pavlyuchenko. Inutile il parziale 1-2 al 52' di Pilar. I cechi pagano una difesa da censura e la prova opaca di Cech, portiere campione d'Europa con il Chelsea

Nazionali di calcio

Russia: Advocaat, via dopo l'Europeo

«Non è il denaro il problema». Alla base della separazione, il possibile trasferimento sulla panchina del Psv Eindhoven, che Advocaat ha già allenato tra il 1995 e il 1998