20 novembre 2019
Aggiornato 02:30

Russia: Advocaat, via dopo l'Europeo

«Non è il denaro il problema». Alla base della separazione, il possibile trasferimento sulla panchina del Psv Eindhoven, che Advocaat ha già allenato tra il 1995 e il 1998

MOSCA - «Dopo gli Europei me ne vado». Dick Advocaat, commissario tecnico della Russia, lascerà la guida della nazionale al termine della rassegna continentale in Polonia e Ucraina. Una scelta irrevocabile, presa a più di un mese dall'inizio della competizione: «Non voglio spiegare la ragione, ma, considerando tutte le indiscrezioni in giro, dirò subito che il denaro non è il problema», ha spiegato l'ex selezionatore di Olanda, Emirati Arabi Uniti, Corea del Sud e Belgio.

Possibile trasferimento al Psv Eindhoven - Alla base della separazione, il possibile trasferimento sulla panchina del Psv Eindhoven, che Advocaat ha già allenato tra il 1995 e il 1998: «Sono certo che questa notizia non pregiudicherà i preparativi per l'Europeo. Faremo tutto in modo da giocare un torneo di successo». La Russia ad Euro 2012 è inserita nel gruppo A con Grecia, Repubblica Ceca e Polonia.