25 giugno 2024
Aggiornato 16:00
Politiche energetiche

L'ecobonus conviene e il governo vuole ampliarlo

«È intenzione dell'esecutivo confermare le detrazioni del 65 per cento sugli interventi di efficientamento energetico degli edifici, puntando, per quanto consentito dai vincoli di bilancio, ad una possibile stabilizzazione o ad un ampliamento della platea incentivata», ha detto alla Camera il sottosegretario per le Riforme, Ivan Scalfarotto

Politiche energetiche

Le poche luci e le molte ombre dei nuovi Certificati Bianchi

A rischio il settore delle rinnovabili e le compagnie di servizi energetici. Tra gli aspetti positivi, secondo il Coordinamento Free, c'è senz'altro l'estensione del campo di applicazione degli strumenti di incentivazione dell'efficienza energetica a settori oggi non coperti come quello idrico, l'ITC, i trasporti e le reti elettriche di utenza

Efficienza e sostenibilità

L'Ecobonus sarà esteso al 2016

Il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti: «Il governo sta improntando un piano industriale per contrastare i cambiamenti climatici, all'interno del quale ci sono provvedimenti che verranno reiterati, come ad esempio l'Ecobonus». Sugli inceneritori: non sono il male di tutti i mali

Chi ne ha diritto e come fare ad averlo

Ecobonus 2015, tutto ciò che c'è da sapere

L’ENEA ha pubblicato, su indicazione del Ministero dello sviluppo economico, la documentazione per richiedere le detrazioni fiscali del 65% per i lavori di riqualificazione energetica che verranno realizzati nel corso del 2015. Ecco alcune interessanti novità che è bene conoscere

CNA, Adiconsum e ISES Italia sulle detrazioni fiscali efficienza energetica

«Energia: mantenere le detrazioni del 55%»

Le associazioni dei consumatori, quelle delle imprese e degli operatori del settore e le associazioni ambientaliste chiedono al Governo ed al Parlamento una profonda revisione dell’art. 29 del DL 185/08 - Anticrisi

Rinnovabili, Legambiente e Assolterm in piazza l'11 dicembre per i tagli agli incentivi

In piazza per il clima e per i diritti dei cittadini

Assolterm (associazione operatori del solare termico) e Legambiente in piazza con i cittadini, le aziende, le associazioni contro il provvedimento che taglia gli incentivi del 55% per le fonti rinnovabili e il risparmio energetico