2 dicembre 2020
Aggiornato 20:00
L'ntervista di AsRomaradio

Totti: «Pjanic è il nostro principino»

Il capitano romanista: «Mi è sempre piaciuto, ho un debole per lui per come gioca e per il rapporto che ho con lui. Per i giocatori forti ho un debole». Ljajic: «Facile giocare con Francesco».

ROMA - «Pjanic è il piccolo principe, il nostro principino». Francesco Totti incorona ai microfoni di AsRomaradio il centrocampista bosniaco che ieri con una sua punizione a due minuti dalla fine ha permesso alla Roma di battere il Parma e rimanere in testa alla classifica. «Mi è sempre piaciuto, ho un debole per lui - ha aggiunto - per come gioca e per il rapporto che ho con lui. Per i giocatori forti ho un debole». L'intervista che andrà in onda sabato, giorno del suo 38esimo compleanno.

LJAJIC: FACILE GIOCARE CON TOTTI - «E' facile giocare con Francesco, vede ogni movimento degli attaccanti e ti dà sempre la palla giusta». Il vantaggio segnato da Adem Ljajic nella sfida con il Parma porta la firma anche di Totti, autore di un assist al bacio per il serbo della Roma, stimato da Garcia ma ancora con un deficit di continuità. «Mi alleno ogni giorno al cento per cento - spiega il 22enne attaccante giallorosso a Sky - Voglio dare il massimo per la squadra, poi alla fine non conta chi gioca ma che la Roma vinca e prosegua su questa strada. Vogliamo andare il più possibile avanti nelle competizioni in cui giochiamo».