1 aprile 2020
Aggiornato 13:00
MotoGP

Troppo dolore al braccio destro: Loris Baz finisce sotto i ferri

Approfittando dell'inizio delle ferie estive del campionato, il pilota francese si è sottoposto ad un intervento chirurgico programmato per la sindrome compartimentale che lo tormentava ormai dall'inizio della stagione. L'operazione si è svolta in Provenza ed è durata quaranta minuti

MotoGP | Gran Premio di Germania

Nel warm up comanda il pilota di casa Folger, ma sono tutti lì

A sorpresa si porta davanti a tutti Jonas, con l'unica delle Yamaha (quella dell'anno scorso) capace di interpretare al meglio il circuito del Sachsenring. Seconda la Honda con Dani Pedrosa, ma Marc Marquez è solo decimo per colpa dei suoi errori. Maverick Vinales quarto, Valentino Rossi ottavo

Chi sarà a fargli spazio: Jack Miller o Tito Rabat?

Che giornata per Franco Morbidelli: pole e... promozione in MotoGP!

Ad Assen il leader del Mondiale Moto2 conquista la quarta partenza al palo stagionale. Ma, ancor più importante, sempre oggi il team Marc Vds ha confermato ufficialmente che per il prossimo anno il pilota romano, ma tavulliese d'adozione, guiderà una delle sue Honda nella classe regina

Terza sessione di prove libere ad Assen favorevole al tavulliese

Sorride Valentino Rossi: il nuovo telaio passa anche l'esame della pioggia

Asfalto bagnato uguale scarsa aderenza: ovvero, le condizioni in cui finora la versione standard della Yamaha era apparsa più in difficoltà. Invece, con le modifiche da lui stesso chieste, il Dottore ha dimostrato di trovarsi molto meglio, chiudendo secondo alle spalle del solo Redding

Ultime prove del Gran Premio d'Italia, il via alle 14

Maverick Vinales si conferma pilota da battere, Marc Marquez rischia grosso

Miglior tempo anche nel warm up della domenica mattina al Mugello per il poleman spagnolo della Yamaha, il suo compagno di squadra Valentino Rossi è settimo a mezzo secondo. Il campione del mondo in carica, quarto, finisce lungo a tutta velocità nelle vie di fuga della prima curva

Atmosfera di alta tensione alla Rossa

Jorge Lorenzo, il solito attaccabrighe: litiga con un altro pilota e con il suo boss

Basta che la sua Ducati torni in fondo alla griglia di partenza per rivedere il Por Fuera nervoso che conosciamo ormai da anni. Prima, in commissione sicurezza, volano insulti con il collega Jack Miller, poi nel suo box battibecca con il team manager Davide Tardozzi

Il video-editoriale per il Diario Motori

Beltramo: La pole era alla portata di Valentino Rossi, ma ora si gioca la vittoria

Un sabato di qualifiche sorprendente, movimentato, divertente e interessante si conclude con un trio di Yamaha davanti a tutti. Il Dottore manca il miglior tempo solo per via del traffico, ma sulla carta dovrebbero essere le moto di Iwata a contendersi il successo domani

Marc Marquez secondo, Valentino Rossi ottavo, Maverick Vinales decimo

Nelle prove libere di Le Mans protagonista l'acqua... e i big annaspano

Il freddo e il cielo coperto non hanno consentito alla pista di asciugarsi in tempo dopo gli acquazzoni di ieri e così gran parte della prima sessione si svolge con l'asfalto umido. Solo sul finale qualcuno azzarda le gomme da bagnato: ne approfitta Jack Miller per conquistare la testa

Terza sessione di prove libere della MotoGP ad Austin

Marc Marquez cade due volte, Maverick Vinales vola in testa

La pista fredda e umida si trasforma in una trappola per molti piloti e fioccano le scivolate: il campione del mondo ne finisce vittima in un paio di occasioni. Il capolista iridato, invece, proprio negli ultimi minuti stacca il miglior tempo del weekend

Si conclude il venerdì della MotoGP negli Stati Uniti

Marquez risponde a Vinales e si riprende il comando. Cresce Valentino Rossi

Marc, finora imbattuto ad Austin, torna in testa nella seconda sessione di prove libere, davanti alla sorpresa Johann Zarco. Maverick è solo terzo a quasi quattro decimi, mentre il Dottore migliora ed è quarto, a sette decimi

Almeno un paio di loro non potranno correre per la pole

La pioggia frega i big: Rossi, Lorenzo, Dovizioso e Pedrosa retrocessi in Q1

Il previsto maltempo rovina la terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Argentina. Dunque i due della Ducati, ma anche il secondo della Honda e il Dottore saranno costretti a passare per le eliminatorie nelle qualifiche di oggi

Spazio agli outsider nelle prove libere del GP d'Argentina

Big in crisi nel venerdì delle sorprese. Rossi: «Riecco i problemi dei test»

Il Dottore, di nuovo alle prese con le difficoltà con l'anteriore che lo hanno tormentato per tutto l'inverno, è solo sedicesimo. Ma sono in ritardo anche le Ducati di Andrea Dovizioso, quattordicesimo, e Jorge Lorenzo, diciottesimo

Seconda sessione di prove libere in Argentina

Vinales e Marquez davanti, Valentino Rossi e le Ducati indietro

Maverick resta al primo posto, seguito dal rimontante Marc. In crisi tutti gli altri big: Iannone decimo, il Dottore sedicesimo a un secondo, le due Rosse di Dovizioso (14°) e Lorenzo (18°) dietro alle Desmosedici dei team satellite

Desmosedici in vetta ai primi test pre-stagionali di Sepang

Peggior debutto possibile per Jorge Lorenzo in Ducati. E Casey Stoner lo bastona

La prima giornata di Por Fuera con i colori ufficiali della Rossa si conclude al diciassettesimo posto: «Ho scoperto che devo rivoluzionare il mio stile di guida rispetto alla Yamaha». Intanto il Canguro batte tutti i piloti titolari.

Prima giornata di prove post-stagionali della MotoGP

Attento Valentino Rossi: il tuo nuovo compagno Vinales è già più veloce

Appena salito sulla Yamaha, lo spagnolo si porta subito in testa ai test di Valencia, staccando di due centesimi il Dottore. Buono pure il debutto in Ducati di Jorge Lorenzo, terzo a un decimo. Settimo Andrea Iannone sulla Suzuki

Volti nuovi nel Mondiale

Fores sostituisce Baz: un altro pilota Superbike al debutto in MotoGP

Il francese del team Avintia si è rotto un piede nell'incidente con Pol Espargaro al primo giro del GP di Gran Bretagna e non potrà correre a Misano. Al suo posto il 30enne spagnolo, direttamente dalle derivate di serie

Le ultime prove della domenica mattina

Continua a piovere a Silverstone: Iannone cade, i big indietro

Solo dodici piloti fanno segnare un tempo nel warm up bagnato del Gran Premio di Gran Bretagna. Spazio agli outsider: il più veloce è Yonny Hernandez. Lorenzo è quinto, Valentino Rossi undicesimo, Marquez resta ai box

Così il Gran Premio della Repubblica Ceca

Dalla pioggia spunta Crutchlow, Valentino Rossi splendido secondo

Grande spettacolo sulla pista bagnata di Brno. La scelta azzeccata di gomme premia l'inglese del team di Lucio Cecchinello, mentre il Dottore rimonta fino alla piazza d'onore e scavalca Lorenzo in classifica. Marquez buon terzo

Oggi alle 14 il via della corsa

Colpo di scena a Brno: nel warm up arriva la pioggia

L'asfalto bagnato: l'incognita che rischia di rimescolare le carte in tavola nel Gran Premio della Repubblica Ceca. Intanto, nelle ultime prove prima della gara a galleggiare meglio sull'acqua sono le Ducati, indietro tutti gli altri

Grandi aspettative per la moto italiana

La favorita sull'inedito Red Bull Ring? È la Ducati

Gli ultimi test a luglio sul circuito austriaco, che fa il suo ritorno nel Mondiale dopo quasi vent'anni, avevano rivelato la competitività della Desmosedici GP: «Ci siamo adattati bene e siamo stati i più veloci», ammette Iannone

Terzo turno di prove in Texas

Marquez resta davanti, Iannone si avvicina

Sempre in testa il pilota della Honda, anche nella terza sessione di libere del Gran Premio di Austin, ma il suo vantaggio si riduce rispetto a ieri: il ducatista ora è staccato solamente di due decimi

Le foto esclusive per il Diario Motori

I volti ai box dei test di Losail

I nostri fotografi hanno fatto un giro per la pit lane del circuito del Qatar a caccia di piloti e tecnici impegnati oggi nella seconda giornata delle prove pre-campionato della MotoGP in notturna

Le novità sulle regole

Gomma esplosa a 290 km/h, la MotoGP corre ai ripari

Da questa stagione saranno introdotti i sensori di pressione sugli pneumatici, per evitare che si ripetano incidenti pericolosi come quello di Loris Baz nei test di Sepang. Nel regolamento entra anche la modifica della direzione gara

Rischio altissimo

Paura in MotoGP: cade a 290 km/h per colpa della gomma

Loris Baz è stato vittima di un terribile incidente, per fortuna senza conseguenze, nella seconda giornata di test collettivi a Sepang. E gli pneumatici Michelin sono subito tornati sul banco degli imputati

La cronaca della seconda giornata di test

Petrucci vola, ma che paura Loris Baz

Al francese scoppia la posteriore a 290 km/h. In testa alla classifica l'italiano della Ducati satellite del team Pramac. Lorenzo è secondo, Valentino Rossi solo sesto ma staccato di meno di un secondo