17 febbraio 2020
Aggiornato 19:30
La cronaca della seconda giornata di test

Petrucci vola, ma che paura Loris Baz

Al francese scoppia la posteriore a 290 km/h. In testa alla classifica l'italiano della Ducati satellite del team Pramac. Lorenzo è secondo, Valentino Rossi solo sesto ma staccato di meno di un secondo

SEPANG – Danilo Petrucci è stato il più veloce nella seconda giornata di test del MotoGP sul circuito di Sepang, in Malesia. Il pilota di Terni ha portato la sua Ducati Pramac in vetta alla classifica realizzando la miglior performance della due giorni con un 2:00.095, nono dei suoi 46 giri. Alle spalle del centauro umbro c'è la Yamaha di Jorge Lorenzo incappato nei test della mattinata in una scivolata senza conseguenze come anche Pol Espargaro e Pedrosa. Lorenzo paga solo 60 millesimi da Petrucci. Terzo tempo di Hector Barbera con la Ducati Avintia a 0.292. Quarta la Honda di Marc Marquez che ha dimezzato il distacco rispetto a ieri dal battistrada ed ha chiuso in 2:00.843. Peggio di lui ha fatto il compagno di squadra Dani Pedrosa soltanto dodicesimo. Il gruppo dei primi cinque si completa con la Honda Lcr di Cal Crutchlow (2:00.899), mentre Valentino Rossi (2:01.021) è sesto a meno di un secondo da Petrucci. Giornata caratterizzata dal terribile incidente, fortunatamente senza conseguenze di Loris Baz cui è letteralmente esplosa la gomnma posteriore quando si trovava sul lunghissimo rettilineo di Sepang ed è stato sbalzato ad oltre 290 km/h. La Michelin è stata costretta a ritirare le gomme a mescola morbida per effettuare delle indagini sull'accaduto.

(Fonte: Askanews)