Motori | Moto GP Jerez

Marquez cade pure a Jerez, ma in testa c'Ŕ comunque la Honda

Il Cabroncito conclude con una scivolata anche il venerdý di prove libere del suo GP di casa. LÓ davanti i suoi due compagni di marca Crutchlow e Pedrosa

Marc Marquez in sella alla sua Honda durante le prove libere del GP di Spagna di MotoGP a Jerez
Marc Marquez in sella alla sua Honda durante le prove libere del GP di Spagna di MotoGP a Jerez (Michelin)

JEREZ DE LA FRONTERA – In testa alla prima giornata di prove libere del Gran Premio di Spagna di MotoGP c'è una Honda, ma non è quella del campione del mondo in carica Marc Marquez. Il padrone di casa, infatti, ha comandato la maggior parte della sessione, ma proprio quando i suoi rivali sono rientrati ai box per montare la gomma morbida posteriore e tentare l'assalto al tempo, lui è rimasto in pista, solo per poi cadere alla curva a destra Dry Sac. Ad approfittarne per salire al comando della classifica del venerdì è stato dunque il pilota satellite Cal Crutchlow, davanti all'altro ufficiale Dani Pedrosa, che stava migliorando i parziali dell'inglese ma poi ha dovuto cedere per appena 28 millesimi.

Tutti vicini
Distacchi contenutissimi anche quelli alle sue spalle: Johann Zarco si è piazzato terzo con la migliore delle Yamaha, quella dello scorso anno, davanti alla Suzuki di Andrea Iannone, tutti racchiusi in meno di un decimo dalla vetta. Nonostante la scivolata, Marquez ha chiuso comunque in quinta posizione, con circa due decimi di vantaggio sul suo diretto rivale in campionato Andrea Dovizioso. Con il suo sesto posto, Desmodovi ha così aperto un trio di Ducati completato da Jorge Lorenzo (settimo) e il privato Jack Miller (ottavo). A serrare i quadri delle prime dieci posizioni anche le due Yamaha ufficiali di Valentino Rossi (nono) e Maverick Vinales (decimo): Top Gun è l'unico di questi che però al momento non si è guadagnato il passaggio alla fase finale delle qualifiche, in quanto il suo tempo è più lento di quello stabilito dalla Ktm di Pol Espargaro in mattinata. La MotoGP torna in pista domani alle 9:55 per la terza sessione di prove libere.