7 dicembre 2019
Aggiornato 08:00
La collaborazione è su base globale

Accordo Saipem e Aker Solutions per progetti sottomarini

Le aziende lavoreranno con i clienti sin dalle fasi iniziali di scelta degli schemi di sviluppo dei campi, facendo leva sulle capacità di ingegneria di sistema che tenga conto degli aspetti di costruzione, operazione e manutenzione durante tutta le fasi di vita dei giacimenti.

Operazione da 3,5 miliardi

Saipem verso l'aumento di capitale a inizio 2016

Lo ha spiegato l'Ad Stefano Cao, a margine della Saipem International Chair al Politecnico di Milano. Mercoledì 2 dicembre si terrà l'assemblea degli azionisti del gruppo chiamata a votare sull'operazione.

Petrolchimico

Contratti da 1,3 miliardi in Kuwait per Saipem

E' tornato a splendere il sole in casa della controllata Eni, che ha ricevuto l'incarico dalla Kuwait National Petroleum (Knpc) per realizzare due delle 5 opere legate alla costruzione della nuova raffineria al-Zour. Il titolo da due giorni corre in Borsa

Petrolio

«Saipem valuta tutte le soluzioni per ridurre il proprio indebitamento»

Lo ha detto l'amministratore delegato, Stefano Cao, intervistato Dal Corriere della Sera. Per il manager il debito ha «una dimensione che non è coerente con quella dell'azienda e con il business in cui opera. Uno dei grandi temi è la sua riduzione»

Perdita netta di 920 milioni in primo trimestre 2015

Saipem licenzierà un quinto dei suoi dipendenti

La controllata ENI ha annunciato che ridurrà il personale di 8.800 persone nel periodo 2015-2017. In una nota la società ha spiegato che la decisione è «prevalentemente riconducibile al completamento di alcune grosse commesse e alla razionalizzazione delle attività di business e della presenza geografica dell'azienda»

«Le oscillazioni fanno molto male sia al produttore che al consumatore»

Perché pagheremo caro il petrolio a buon mercato

L'ad di Eni, Claudio Descalzi ha ricordato quanto avvenne sui mercati energetici nel 2008, anno che segnò anche l'inizio della crisi finanziaria mondiale: «I prezzi bassi vanno benissimo oggi, dopo che Europa e Asia vengono da un logoramento di sei anni di prezzi alti, ma tutte le compagnie hanno tagliato drasticamente costi, investimenti e progetti»

«Create solide basi per completare il percorso di ripresa»

Saipem: nonostante il prezzo del greggio utile in crescita

«Prosegue il processo generale di recupero e i risultati operativi sono confermati in significativo miglioramento», ha commentato l'ad Umberto Vergine dopo il consiglio di amministrazione sui risultati di gennaio-marzo. I ricavi ammontano a 3 miliardi (+4,5%). L'ebit è salito a 159 milioni (127 milioni di euro nel primo trimestre del 2014). Nuovi ordini per 2 miliardi 399 milioni di euro

+18% della controllata del cane a 6 zampe nell'ultima settimana

Dodge & Cox continua a comprare azioni Saipem

Dopo esserne diventato il secondo azionista (preceduta da Eni con il 43%) nelle settimane scorse, dall'11 al 27 marzo ha acquistato titoli per 61,7 milioni di euro, facendo aumentare le sue quote di partecipazione all'11,9%.

Siglata joint venture con la nigeriana Dangote

ENI conferma: vuole Cao al vertice di Saipem

Il cda del Cane a sei zampe ha deliberato di proporre: Paolo Andrea Colombo, Maria Elena Cappello, Francesco Antonio Ferrucci, Flavia Mazzarella, Stefano Siragusa e Stefano Cao quali ad. Quest'ultimo ha spiegato: è «il candidato in possesso delle competenze professionali specifiche per la nomina come amministratore delegato della società». Il nome era circolato già a metà marzo

Tripoli «manterrà il ruolo di fornitore strategico per l'Italia e l'Europa»

Buone nuove per ENI dalla Libia e dall'Indonesia

Il Cane a sei zampe ha reso noto di aver trovato ingenti quantitativi di gas in Asia e Nord Africa. Intanto circolano insistenti voci per un cambio di vertici nella controllata Saipem. A sostituire l'ad Umberto Vergine arriverebbe, secondo Reuters, Stefano Cao.