4 giugno 2020
Aggiornato 16:00
primi tre mesi

Saipem, Cao: confermiamo obiettivi 2016 in scenario complesso

Ricavi a 11 mld, Ebit a 600 mln, debito sotto 1,5 mld

ROMA. - Saipem conferma gli obiettivi di bilancio per il 2016 "pur in uno scenario che si mantiene complesso». Lo ha annunciato l'amministratore delegato Stefano Cao commentando i risultati dei primi tre mesi dell'anno. "Nel primo trimestre del 2016 abbiamo conseguito risultati incoraggianti e in linea con le aspettative per l'anno intero - ha sottolineato - grazie al solido contributo dell'offshore e al miglioramento della profittabilità nell'E&C onshore che hanno mitigato il deterioramento del drilling".

"Siamo focalizzati sulla realizzazione della nostra strategia - ha proseguito Cao - Stiamo perseguendo alcune importanti opportunità commerciali che potrebbero concretizzarsi nel breve periodo, e continuiamo a registrare buoni progressi nel programma Fit for the Future, all'interno del quale abbiamo identificato saving aggiuntivi per 200 milioni, portando l'ammontare di risparmi complessivi a 1,7 miliardi entro la fine del 2017".

"La visibilità che abbiamo sulle fonti di ricavo, la nostra struttura patrimoniale consolidata e l'incremento del nostro programma di efficienza ci consentono, pur in uno scenario che si mantiene complesso, di confermare la guidance 2016" ha concluso. Saipem prevede ricavi ad oltre 11 miliardi, un Ebit di 600 milioni e un utile netto di circa 300 milioni. Gli investimenti tecnici sono stimati in riduzione del 10% a 500 milioni di euro mentre l'indebitamento finanziario netto scenderà sotto gli 1,5 miliardi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal