12 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Dopo la brexit

Bank of England, il governatore Carney lascia nel 2018

Secondo quanto riporta il Sunday Times, il governatore della Banca d'Inghilterra dovrebbe lasciare il suo incarico nel 2018. Alla base della sua decisione, come evidenziano alcuni rumors, le tensioni con il premier Theresa May sulla brexit

la sterlina sprofonda

Brexit, mentre la BOE corre ai ripari Padoan rasserena i mercati

All'orizzonte si preannuncia una fase di grande incertezza e volatilità e i problemi economici che il Regno Unito post-Brexit dovrà affrontare non sono pochi. Mentre la BOE sfodera le sue armi, il ministro dell'economia Padoan rasserena i mercati

sedute da brivido

Brexit: le Borse europee bruciano 1000 miliardi in due giorni

Dopo il black friday le banche sono ancora sotto tiro. Il prezzo delle azioni è diventato "cheap" e aumenta l'incertezza sui mercati finanziari. Ecco cosa faranno la Banca d'Inghilterra e la BCE se le turbolenze non dovessero passare

borse e sterlina a picco

Brexit, ecco cosa sta succedendo sui mercati

Il crollo delle borse è drammatico e le banche centrali sono intervenute per arginare le vendite, inondando di liquidità i mercati finanziari

La «gaffe» della Banca d'Inghilterra? Uno strumento di distrazione di massa

Dietro l'ipotesi del Brexit, gli interessi comuni di Londra e Berlino

La Bank of England ha reso note per errore delle informazioni riservate sull'ipotesi dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Ma l'alleanza tra David Cameron, Angela Merkel e Francois Hollande potrebbe essere più solida di quanto si pensi.

Politica monetaria

La Banca d'Inghilterra aumenta di altri 50 miliardi gli acquisti di bond

Una decisione alle luce delle deboli prospettive dell'economia, mentre al tempo stesso, secondo quanto riporta un comunicato della Bank of England, ha deciso di mantenere i tassi di interesse sulla sterlina al minimo storico dello 0,5 per cento