18 ottobre 2019
Aggiornato 21:00
Referendum costituzionale

I mercati reggono l'urto del post referendum. Niente panico

Nessuna apocalisse finanziaria all'orizzonte: i mercati hanno retto bene all'urto delle dimissioni dell'Esecutivo renziano, perché si aspettavano la vittoria del fronte del «no». I titoli di Stato e i listini azionari stanno recuperando tonicità

Exxon sapeva dal 1981

I petrolieri parlano di cambiamento climatico dal 1977

L'impatto delle attività umane sui cambiamenti climatici era noto alle grandi compagnie petrolifere mondiali già da 38 anni, una decina di anni prima che della questione si cominciasse a parlare pubblicamente. Le prove sono state raccolte dall'Ong statunitense Union of Concerned Scientists (Ucs), che le ha pubblicate nel dossier «The Climate deception»

Ancora solo contatti, forse in attesa della prima mossa

Banche, da maggio al via le grandi manovre sulle Popolari

E' questione di tempo ma dopo la riforma che impone la trasformazione in Spa agli istituti con patrimonio superiore a 8 miliardi, la strada delle aggregazioni è chiaramente indicata. E il risiko delle Popolari è stato il tema dominante delle assemblee dei soci di Bpm, Banco Popolare, Creval e Bpvi che si sono tenute ieri.

La riforma di Renzi: chi ci guadagna, chi ci perde

Universo Popolari, ecco cosa nasconde

Dal 20 gennaio scorso, quando per decreto il governo ha deciso di mettere mano alla governance delle banche popolari, è un susseguirsi di analisi che si concludono tutti o quasi con un giudizio negativo sull'operazione. Pochissime invece le opinioni «fuori dal coro», alle quali proveremo a dare voce

Il nuovo risiko bancario riedizione del regalo alle fondazioni?

Le mani sulle Popolari: chi ce le ha già. Chi ce le vuole mettere

Oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri (Cdm) si sarebbe dovuto affrontare il dossier «investment compact», che stando ai rumors dovrebbe mettere mano alla governance delle banche cooperative eliminandone il voto capitario. Il timore di molti è che ne esca un «mostro giuridico», come avvenne per le fondazioni dopo la riforma Ciampi-Amato

Assemblea il 21 dicembre

BPM, si dimette il consiglio di gestione

Lo comunica una nota dell'istituto, annunciano le dimissioni del consiglio di gestione, tra cui il presidente del consiglio di gestione, Andrea Bonomi, e il neo consigliere delegato Davide Croff

Caso Ponzellini

BPM, il PM vuole il sequestrp del pc di Labocetta

La richiesta della Procura di Milano. Allegato il verbale di perquisizione e relazione di Polizia. I PM insospettiti dalle 3 versioni sulla proprietà del PC

Andrea Bonomi è l'unico a uscire allo scoperto

BPM, bagarre su liste. Marcello Priori per la presidenza?

CDA e Direttore Generale non erano a conoscenza del documento spartizione del 2010 e le Minoranze chiedono un cda straordinario sulle carriere per l'11