3 aprile 2020
Aggiornato 22:30
La sinistra PD attacca su articolo 18

Fassina: «Renzi a rischio se mette la fiducia»

L'esponente della sinistra del Partito democratico critica aspramente gli sviluppi relativi alla riforma del lavoro, in modo particolare attacca l'ipotesi fiducia: «Con la fiducia conseguenze politiche inevitabili«. Nel frattempo, previsto per domani l'incontro a Palazzo Chigi con i sindacati.

ROMA - Da Twitter, Stefano Fassina, deputato del Partito democratico, rimprovera il Governo Renzi sugli ultimi sviluppi relativi alla riforma del lavoro e afferma che non sarà possibile votare qualora la delega restasse in bianco, aggiungendo, poi, che se Renzi dovesse decidere di porre la fiducia, ciò genererebbe ripercussioni non indifferenti dal punto di vista politico: «Se la delega resta in bianco è invotabile e con la fiducia conseguenze politiche». E' l'attacco della sinistra del Partito democratico al Governo Renzie e alle modalità di gestione dei lavori sull'articolo 18. 

CONVOCATI I SINDACATI - Intanto il governo convoca i sindacati domani mattina alle otto a Palazzo Chigi. Alle nove, invece, è stata fissata la convocazione con le associazioni datoriali, Confindustria, Rete Imprese, Alleanza Coop. da quanto si conosce, l'incontro, a palazzo Chigi, avrà all'ordine del giorno le riforme in cantiere a cominciare da quella sul lavoro ma anche la legge di Stabilità con la questione spinosa Tfr.

 PISICCHIO: EVITIAMO LE GUERRE D'IDEOLOGIA - Il presidente del gruppo Misto alla Camera, Pino Pisicchio, in relazione al Jobs Act parla di allarmismo inutile sulla questione fiducia: «Il governo ha assunto impegni precisi sui diritti, contro i licenziamenti discriminatori. Una scelta giusta, che va condivisa dalle forze della maggioranza e verificata nel merito. Per questo la polemica sulla fiducia è un falso problema. Sembra l'ulteriore declinazione di un conflitto ideologico che dobbiamo evitare»

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal