22 agosto 2019
Aggiornato 16:01
Lo spettacolo migliora, ma a danno dello sport

MotoGP ad Assen con il dubbio gomme: la Michelin stravolgerà anche questo GP?

I continui e imprevedibili cambiamenti di fronte delle ultime gare sono stati condizionati più dagli pneumatici che dalle moto o dai piloti. Sulla carta, quella olandese dovrebbe essere una pista meno severa per le coperture, ma anche stavolta non mancano le incognite della vigilia

Il numero uno delle due ruote

Ezpeleta: «Cosa succederà alla MotoGP dopo Valentino Rossi»

L'intervista integrale concessa a Sky dall'amministratore delegato della Dorna, l'organizzatore del Motomondiale: «Quando Vale si ritirerà come pilota, resterà nel paddock. E con lui resterà anche la passione per questo sporti»

Campioni eterni delle due e delle quattro ruote

Kimi Raikkonen come Valentino Rossi: «Al ritiro non ci penso»

Iceman è coetaneo del Dottore e come lui è il più vecchio del suo campionato. Ma per il momento non intende smettere di correre quando scadrà il suo attuale contratto con la Ferrari, l'anno prossimo: «Magari lotterò per il titolo»

L'intervista al campione di Tavullia

Valentino Rossi a tutto campo ai microfoni di Guido Meda

Il Dottore si è raccontato davanti alle telecamere di Sky Sport alla vigilia della sua gara di casa di Misano: tra questa imprevedibile stagione, la sua rincorsa difficile al decimo mondiale e perfino l'amore per le quattro ruote

Un'ingiustizia che pesa ancora oggi

Valentino Rossi: «Sto ancora pagando il biscotto del 2015»

Dopo un lungo silenzio, il Dottore sceglie i microfoni della Dorna per tornare sul contestato finale dell'ultimo Mondiale: «Non fu corretto. Mi richiese uno sforzo estremo e, avendo perso, non ho recuperato le energie»

Sorpasso al secondo posto in classifica generale

Valentino Rossi supera Jorge Lorenzo: «Ora il mio rivale è lui»

La scelta di gomme azzeccata e la grande rimonta portano il Dottore sul secondo gradino del podio del GP della Repubblica Ceca: «Non ci salivo da mesi, risultato importante. Continuo a dare il massimo, la lotta è aperta»

La moto di Iwata va forte anche a Brno

Le prove rassicurano Valentino Rossi e Jorge Lorenzo: «Vicini ai primi»

C'è soddisfazione nelle parole dei due portacolori della Yamaha al termine della prima giornata di prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca. Por Fuera: «Giornata positiva». Il Dottore: «C'è da lavorare»

Il bilancio di metà stagione del campione di Tavullia

Valentino Rossi: «I due motivi per cui quest'anno sono così veloce»

La capacità della sua Yamaha di adattarsi alle novità tecniche e la collaborazione con il suo nuovo coach Luca Cadalora. Questi gli assi nella manica che hanno reso il Dottore competitivo (benché sfortunato) nella prima parte dell'anno

L'analisi a freddo di una gara sfortunata

Valentino Rossi: «Ecco perché sono caduto (davvero) ad Assen»

Un errore da parte sua, certo. Ma anche colpa delle gomme Michelin, che sull'asfalto bagnato hanno ancora tanta strada da fare: «Hanno poca aderenza davanti, quindi se chiediamo troppo l'anteriore si chiude»

Cosa pensa il nove volte iridato

Valentino Rossi a cuore aperto

Il Dottore, alla vigilia del suo Gran Premio di casa al Mugello, si confessa in una lunga intervista concessa a Guido Meda ai microfoni di Sky Sport. Ecco un distillato del Vale-pensiero a trecentosessanta gradi

Inseguimento difficile a Jerez

Gli altri: Ducati e Honda frenate dalle Michelin

Yamaha a parte, il ritornello è lo stesso per tutti: la nuova gomma posteriore dalla carcassa più rigida non garantisce abbastanza aderenza. E in uscita di curva si pattina troppo per poter andare veloci

L'intervista a fine prove

Valentino comincia male... e finisce bene

Dalla caduta dopo dieci curve al terzo posto alla fine della prima giornata del test in Qatar. Il Dottore è sorridente: «Vado sempre più forte e sono vicinissimo ai migliori»

Lotta ad armi pari

Il boss Yamaha: «Vale? Non avete ancora visto il meglio»

I tempi messi in luce finora da Valentino Rossi nei primi test invernali 2016 sono solo l'inizio, rivela il team manager Maio Meregalli: «Non ha spinto al massimo e ha fatto qualche errore». Lorenzo è più vicino

Le previsioni di Paolo Beltramo

Occhio ai test: inizia il 2016 della MotoGP

Domani a Sepang debutta la Ducati con l'atteso ritorno di Stoner, da lunedì tocca a tutti gli altri. Alla scoperta delle nuove gomme, dell'elettronica unica e soprattutto dei rapporti di forza tra piloti e squadre nella stagione che sta per cominciare

Nervi tesi a Tokyo

Honda, test d'emergenza per evitare il disastro

A pochi giorni dal Natale, la casa giapponese decide di tornare in pista con i due collaudatori. Per i tecnici è l'ultima chiamata: o si risolvono i rebus gomme ed elettronica, o la prossima stagione comincia già con il piede sbagliato

Verso il nuovo Mondiale

MotoGP, il 2016 comincia da qui

La prima giornata di test pre-stagionali chiude il controverso 2015 e proietta il Motomondiale già verso la nuova stagione. Che, con una raffica di novità tecniche, non potrebbe essere più imprevedibile

Infortunio scongiurato

Valentino rischia grosso: nei test cade dalla sua Yamaha

Tradito dalle gomme Michelin, che stava provando in vista del debutto in gara nel 2016, il Dottore è finito per terra sulla pista di Alcaniz. Per fortuna se l'è cavata solo con un'abrasione superficiale al gomito destro

Tecnica

Formula 1, ecco come saranno le gomme del futuro

Torna la guerra degli pneumatici: Pirelli e Michelin si contendono l'appalto per la fornitura dal 2017 in poi a suon di idee innovative. Sembra esserci l'accordo su nuove coperture da 18 pollici contro le attuali da 13

Le reazioni della casa italiana in MotoGP

La Ducati resta tra i primi. Ma le gomme reggeranno?

Una prima (Iannone) e una seconda fila (Dovizioso) per la rossa di Borgo Panigale nelle qualifiche del Gran Premio di Argentina. Ma il vero «grosso punto interrogativo» riguarda la gara di domani e la tenuta degli pneumatici

Il lavoro e la crisi

Bridgestone chiude lo stabilimento di Bari, a rischio 950 posti

La società con sede in Belgio ha deciso infatti «di avviare le procedure per la chiusura dello stabilimento di pneumatici per auto di Modugno». Per il futuro dei lavoratori, tuttavia, l'azienda «è disponibile fin da subito a iniziare la discussione per individuare la migliore soluzione in grado di minimizzare il più possibile l'impatto sociale della decisione sui circa 950 dipendenti coinvolti»