20 maggio 2019
Aggiornato 10:00
La crisi siriana

Human Rights Watch accusa Assad: rasi al suolo interi quartieri

Nel nuovo rapporto, l'organizzazione accusa il governo siriano di «voler cancellare dalle mappe quartieri interi. Queste demolizioni illegali si aggiungono a una lunga lista di crimini compiuti dal governo siriano», assicura l'esperto delle situazioni di crisi, Ole Solvang

Rapporto di Human Rights Watch

Nuove prove sulla morte Gheddafi

Lo ha affermato l'organizzazione Human Rights Watch nel suo rapporto «Morte di un dittatore: vendetta cruenta a Sirte» secondo cui l'ex rais sarebbe stato ucciso dopo la sua cattura da parte dei ribelli e non durante lo scontro a fuoco. A un anno dalla liberazione, problemi milizie e giustizia. Dagli USA aiuti per costituire una forza antiterrorismo

Medio Oriente | La crisi siriana

«Damasco usa le bombe cluster»

L'aviaziona siriana avrebbe sganciato recentemente bombe a grappolo nei pressi di Maarat al-Numan, città chiave sulla strada fra Aleppo e Damasco, di cui esercito regolare e ribelli si contendono il controllo. Lo ha affermato oggi l'ong Human Rights Watch (HRW). Turchia chiude spazio aereo a voli civili siriani. Autobomba vicino Damasco: 8 morti, 13 feriti

Legislative iraniane

Iran, urne chiuse. Fars: Massiccia affluenza ai seggi

L'Organizzazione di difesa dei diritti dell'Uomo, Human Rights Watch (HRW) ha denunciato un voto «ingiusto», a causa della selezione da parte del regime dei candidati autorizzati a iscriversi nelle liste elettorali

La denuncia di Human Rights Watch

Tibet, torna l'incubo di una rivolta anti-cinese 2008. HRW: Serve un'inchiesta

Sono in questo mese sette manifestazioni, 16 suicidi, 136 fermi o persone scomparse. Human Rights Watch ha chiesto a Pechino di «aprire immediatamente un'inchiesta» sulle sparatorie della polizia e di far entrare gli osservatori nelle zone interessate

I dati di Human Rights Watch

Pakistan, la strage silenziosa: 675 tra donne e figlie uccise 2011

La tendenza non sembra essere calata, dato che nel 2010 gli omicidi d'onore registrati erano 791, ha aggiunto. Secondo Ali Dayan Hasan, di Human Rights Watch, una delle principali cause di questa strage silenziosa è l'incapacità dello Stato di far rispettare la legge e la consuetudine di lasciare gestire i casi ai capi tribù o ai responsabili locali

L'annuncio del presidente ultraconservatore della repubblica islamica

Ahmadinejad: liberi entro due giorni gli escursionisti USA

Shane Bauer e Josh Fattal erano accusati di spionaggio. Sono cinque le impiccagioni in pubblico rese note oggi dai mezzi di informazione iraniani, sale a 197 il numero delle esecuzioni nel 2011

La rivolta nel Mediterraneo

Sangue in Libia: almeno 24 manifestanti morti

Soltanto ad Al Baida, a est di Bengasi, uccisi 16 manifestanti. La denuncia parte dall'organizzazione Human Rights Watch

Mondo. Sudan

Darfur. HRW: «La guerra non è finita»

Oggi a Mosca si apre vertice su Darfur cui partecipano i rappresentanti di Sudan, Russia, Stati uniti, Cina, Francia, Regno unito e UE