15 novembre 2019
Aggiornato 00:00
Polemica dopo la video inchiesta del Corriere della Sera

Calderoli: «Mercato uteri in affitto è orrore disumano»

Duro il Senatore della Lega Nord: «È mercato vite umane, bambini equiparati a oggetti commerciali». Quagliariello (idea): «Emerge la realtà». Carfagna (Forza Italia): «Utero in affitto in Italia è e resta reato». Gasparri: «Legge su unioni civili apre al commercio di figli».

Bufera dopo la nascita del piccolo Tobia Antonio

Salvini: «Vendola papà? Disgustoso». Lui: «Bestemmie»

Una vera e propria bufera mediatica quella che si è abbattuta contro il leader di SEL dopo la nascita di suo figlio in California tramite il cosiddetto "utero in affitto"

Governo: nessun allargamento a perimetro modifiche. Si vota domani

Unioni civili, Ap blinda ddl adozioni ma Renzi dice no

Al centro delle trattative e delle richieste di Area popolare non ci sarebbero però questioni etico-filosofiche come il tema della fedeltà, o squisitamente patrimoniali, come i riflessi in tema di diritto ereditario tra i partner di coppie omosessuali, ma il tema politico e cruciale delle adozioni.

C'era poco PD al Circo Massimo

Renzi guarda il «Family day» da lontano. Ma sul ddl Cirinnà si va avanti

Alla fine lo scoglio del Family day il Presidente del Consiglio lo ha evitato senza danni e non è un caso che l'input dato ai suoi è quello di confermare che sul ddl Cirinnà si va avanti, sia pure senza forzature. Guerini: «Ascoltiamo tutti, ma poi ci si assume responsabilità».

Family day 2016

«Vogliamo la diversità: un papà e un mamma»

Folla al Circo Massimo per dire no al ddl Cirinnà: «Siamo qui per la famiglia e non contro qualcuno». Il portavoce Gandolfini: «Il ddl Cirinnà non è accettabile dalla prima all’ultima parola».

Dopo giorni di passione

Niente «Vescovi pilota» per il Family day, la CEI segue la linea del Papa

Niente equiparazione tra famiglia e coppie di fatto, priorità ai diritti dei bambini, ribadimento del ruolo centrale della famiglia nella società, ma la strategia dell'episcopato viene sminata da ogni tentazione di muro contro muro, piazza contro piazza.

Unioni civili, centrodestra all'attacco

Meloni: «La stepchild adoption è un cavallo di Troia»

Il leader di Fratelli d'Italia sarà al Family Day: «E' un'altra cosa ridicola e ipocrita, perché un'altra cosa fastidiosa di questa vicenda è che non si ha il coraggio di dire 'io voglio l'adozione per le coppie omosessuali'. L'utero in affitto? Mercificazione del corpo della donna». Salvini: «Parlamento si occupi di cose più serie».

In vista del voto al Senato

Boldrini detta la linea al Parlamento: «Le adozioni gay sono doverose»

Dopo il caso del Pirellone, con l'adesione della regione Lombardia al Family day, a far discutere oggi è la presa di posizione della presidente della Camera, Laura Boldrini, a favore della stepchild adoption. Forza Italia: «è fuori luogo». Lega: «intervenga Mattarella».

Sabato prossimo sarà invece la volta del Family Day.

Unioni civili, nel PD si media. Molti dem nelle «piazze arcobaleno»

96 città in tutta Italia si sono mobilitate a favore del disegno di legge Cirinnà con annessi e connessi, dunque anche con quella stepchild adoption che sta creando divisioni non soltanto nella maggioranza di governo (con i centristi di Ncd contrari) ma anche tra gli stessi dem.

Ddl Cirinnà

Unioni civili, il PD teme il voto segreto

Una delle soluzioni proposte è il cosiddetto «foglio rosa», ossia un periodo di tempo in attesa del quale concedere l'adozione del figlio biologico del partner. Ma pare sia solo una delle tante ipotesi sul tavolo. Il Governo resta fuori dalla contesa.

Il carroccio contro il ddl Cirinnà

«Nessuna legge toglierà il diritto ai bambini di avere un padre e una madre»

«La Lega voterà senza alcuna distinzione contro il ddl Cirinnà sulle unioni civili. Un no convinto senza se e senza ma nel merito e nel metodo». Lo dichiarano i capigruppo della Lega Nord al Senato e alla Camera, Gianmarco Centinaio e Massimiliano Fedriga. Gasparri: «Centrodestra unito a difesa famiglia»

«Sarà il Parlamento a decidere»

Unioni civili, Renzi darà libertà di coscienza

Sul nodo della «stepchild adoption» al dunque deciderà però il Parlamento. È quanto è emerso dopo una riunione di Renzi con i capigruppo Pd e il ministro Boschi a palazzo Chigi. Renzi ha ribadito l’intenzione di non forzare sulle unioni civili, «lasciando alle Camera la possibilità di decidere autonomamente».