11 dicembre 2019
Aggiornato 23:00
A Palazzo Chigi il confronto con le Regioni

Renzi alla P.A.: «Fuori i conti»

Il Governo incontra le Regioni a Palazo Chigi, per un confronto importante sulla Legge di Stabilità e i tagli che porterebbero - secondo i Governatori - a conseguenze importanti nei servizi offerti dalle Regioni. Il presidente del Consiglio, afferma, poi, che saranno diffusi i numeri delle amministrazioni centrali e locali.

ROMA - Il Governo incontra le Regioni e lo fa stamattina, alle 8, nella Sala Verde di Palazzo Chigi. Nel vertice con i Governatori, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha subito messo in chiaro che non esiste alcuna mediazione riguardo i quattro miliardi di tagli previsti dalla Legge di Stabilità, ma che il Governo è pronto ad ascoltare proposte risolutive da parte dei presidenti di Regione. Oltre a Renzi, per il Governo, erano presenti anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, il ministro degli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, e il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi. Le Regioni erano invece rappresentate, oltre che dai Governatori stessi, dal presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino. 

RENZI E LA TRASPARENZA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Il premier, Matteo Renzi, ha posto particolare attenzione alla questione della trasparenza, affermando che il Governo sente la necessità di avere sotto mano tutti i dati. Sostiene, Matteo Renzi, che «per me la strada è la trasparenza totale di tutte le spese online, dal Governo alle Regioni». E continua, il presidente del Consiglio, affermando che entro la fine dell'anno saranno pubblicati tutti i dati che riguardano i costi e le spese delle amministrazioni centrali e locali.