28 gennaio 2023
Aggiornato 21:00
Nel rush finale fiume di modifiche

Legge di Stabilità, ecco tutte le novità

Dalla sicurezza alle misure aggiuntive per il Sud, dal fondo da 100 milioni per i risparmiatori di obbligazioni subordinate delle quattro banche che hanno visto i loro soldi andare in fumo alle misure per le Regioni e gli enti locali, ai ritocchi sulle pensioni.

ROMA - Dalla sicurezza alle misure aggiuntive per il Sud, dal fondo da 100 milioni per i risparmiatori di obbligazioni subordinate delle quattro banche che hanno visto i loro soldi andare in fumo alle misure per le Regioni e gli enti locali, ai ritocchi sulle pensioni. La legge di Stabilità uscita dalla commissione Bilancio della Camera, sull'onda emotiva dei tragici fatti di Parigi, aumenta il deficit per l'anno prossimo dal 2,2% al 2,4% destinando le risorse aggiuntive al pacchetto sicurezza (certificando il mancato anticipo del taglio Ires). Il nuovo saldo netto da finanziare ammonta adesso a 35,4 miliardi.
Con un rush finale che ha visto una seduta fiume di oltre 35 ore e una pioggia di modifiche presentate a raffica, dalla moratoria sui contenziosi sui canoni delle spiagge al via libera al pagamento di caffè e parcheggi con il bancomat, sino alle risorse per i forestali della Calabria e lo stop alla tassa sugli yacht che era stata introdotta da Monti.

Queste le principali novità

Per sicurezza-cultura 2,6 miliardi, sale deficit al 2,4%. Dal bonus da 80 euro per le forze dell'ordine alla card per i 18enni da spendersi in spettacoli teatrali, musei, mostre e libri. Vale 2,6 miliardi il pacchetto sicurezza-cultura e sarà finanziato con l'aumento del deficit nel 2016 al 2,4%, rispetto al 2,2% inizialmente previsto, senza attendere l'ok dell'Ue.

STOP SANATORIA DELIBERE COMUNI IMU-TASI. Stop alla sanatoria delle delibere Imu-Tasi adottate dai comuni dopo il 30 luglio 2015 introdotta al Senato per evitare il rischio che per i cittadini nel 2016 scattasse un mini-conguaglio.

ENTRA IN STABILITÀ IL DECRETO SALVA-BANCHE. Il provvedimento salva Banca Etruria, Banca Marche, Carife e CariChieti dividendo gli istituti in due parti: una good bank con gli attivi e una bad bank contenitore delle sofferenze. I soldi arrivano dal sistema bancario.

SCONTI IRES-IRAP A BANCHE CHE ADERISCONO FONDO RISOLUZIONE. Arriva la deducibilità Ires e Irap delle somme corrisposte dalle banche anche su base volontaria ai fondi di risoluzione per il salvataggio delle crisi bancarie.

FONDO SOLIDARIETÀ DA 100 MLN PER RISPARMIATORI. A favore dei risparmiatori danneggiati dal salvataggio delle quattro banche con una dote di 100 milioni a carico del Fondo interbancario di tutela dei depositi. La posizione dei risparmiatori verrà valutata caso per caso. Le modalità del fondo dovranno essere fissare entro marzo. Resta salvo il diritto al risarcimento del danno.

PER BANCHE ADDIZIONALE IRES 3,5%, DEDUCIBILITÀ 100%. Dal 2017 arriva un'addizionale Ires per le banche di 3,5 punti percentuali per compensare gli istituti di credito che sarebbero stati penalizzati dal taglio Ires dal 27,5 al 24% introdotto con la legge di stabilità dal 2017. Per compensare gli istituti di credito arriva la deducibilità al 100% degli interessi passivi attualmente deducibili al 96%.

MORATORIA CONTENZIONI CONCESSIONI SPIAGGE FINO DOPO L'ESTATE. Proroga al 30 settembre 2016 del complessivo riordino della disciplina dei canoni demaniali marittimi. I procedimenti amministrativi pendenti alla data del 15 novembre 2015 derivanti da procedure di contenzioso sono sospesi.

OK BANCOMAT ANCHE PER UN CAFFÈ, OBBLIGO NON PER TUTTI. Arriva l'obbligo per commercianti e professionisti di accettare bancomat e carte di credito anche per piccoli importi. Viene cancellato il tetto dei 30 euro in vigore fino a oggi. L'obbligo salterà di fronte ai casi di oggettiva impossibilità tecnica.

DAL 1 LUGLIO USO BANCOMAT ANCHE PER PARCHIMETRI. Dal primo luglio del 2016 si potrà pagare con bancomat e carte di credito anche il parcheggio nelle strisce blu attraverso i parchimetri.

SALTA TASSA SU YACHT INTRODOTTA DA MONTI. Abolita la tassa di possesso sulle imbarcazioni introdotta dal governo Monti con il decreto 'salva-Italia' del 2011. La super tassa era proporzionale alla lunghezza delle imbarcazioni.

ARRIVA CREDITO IMPOSTA MEZZOGIORNO. Per gli investimenti in beni strumentali con tetti di spesa e diverse percentuali a seconda della dimensione dell'azienda. Il credito d'imposta vale 617 milioni di euro all'anno per 4 anni, per un ammontare complessivo di circa 2,5 miliardi di euro.

SGRAVI NEO-ASSUNTI AL SUD IN 2017 CON OK UE. La decontribuzione al 40% prevista in manovra per tutta italia nel 2016 sarà estesa anche al 2017 (dopo una ricognizione sulle risorse, se arriva l'ok della ue e con attenzione in particolare alle donne disoccupate).

SALE PREU, SCENDE PAY OUT, NUOVE REGOLE NEWSLOT. Il Preu sulle newslot si alza dal 15 al 17,5% e si riduce la percentuale minima destinata alle vincite (pay out) dal 74 al 70%. Salta la tassa da 500 milioni di euro su concessionari e operatori di filiera. Il rilascio del nulla osta per le newslot verrà consentito solo in sostituzione di quelli già esistenti: non saranno ammessi apparecchi aggiuntivi.

NO SPOT TV-RADIO SU GIOCHI DALLE 7 ALLE 22. Sono esclusi da questo divieto i 'media specializzati' nonché le 'lotterie nazionali ad estrazione differita' e resta il far west su internet. Arriva poi una stretta su come deve essere girata la pubblicità sui giochi con multe da 100mila a 500mila euro per chi non si adegua.

A REGIONI +600 MLN PER DEBITO E ALLA SICILIA +900 MLN. In arrivo 600 milioni in più alle regioni per la riduzione del debito (lo stanziamento sale da 1,3 miliardi a 1,9 miliardi di euro). Per la Sicilia arrivano 900 milioni di euro e anche 20 milioni per garantire i collegamenti aerei.

A PROVINCE PIÙ RISORSE E SOSPENSIONE RATE MUTUI. Viene incrementato il contributo per le province e le citta metropolitane che passa da 400 milioni di euro annui a decorrere dal 2016 a 495 milioni per il 2016, 470 milioni per ciascuno degli anni dal 2017 al 2020 e 400 milioni di euro annui a decorrere dal 2021. Province e città metropolitane potranno predisporre il bilancio di previsione per la sola annualità 2016. Avranno anche un anno in più sulla rinegoziazione delle rate dei mutui. Rese più soft le norme sullo stop del turn over. Fuori dal patto infine le spese per l'edilizia scolastica.

SPINTA A FUSIONI-UNIONI TRA COMUNI. Per Comuni che si fondono o si uniscono arrivano più risorse dal fondo di solidarietà e viene incrementato il contributo straordinario. Arrivano anche maglie più larghe per le assunzioni di personale.

ANTICIPATA A 2016 NO TAX AREA 8MILA EURO OVER 75. Scatterà dal 2016 l'innalzamento della no tax area a 8mila euro per i pensionati. E per pensionati, dipendenti e autonomi della no tax area scatta la possibilità di cedere gli sconti fiscali per interventi di riqualificazione energetica di parti comuni nei condomini ai fornitori che hanno effettuato i lavori.

STOP A RECUPERO CONGUAGLIO SU RIVALUTAZIONE PENSIONI. Il governo rinuncia a recuperare nel 2016 il conguaglio sulla rivalutazione dei ratei corrisposti nel 2015.

PROROGA 'OPZIONE DONNA' SOLO SE RISPARMI SPESA. La proroga di 'Opzione donna' oltre il 31 dicembre 2015 potrà avvenire soltanto si renderanno disponibili risparmi di spesa dopo un monitoraggio della misura.

IN ARRIVO PROROGA DISOCCUPAZIONE COLLABORATORI. Il governo ha deciso di stanziare le risorse per la proroga nel 2016 (54 milioni) e nel 2017 (24 milioni) della Dis-Coll, il meccanismo di disoccupazione per i collaboratori.

SANITÀ, CONTRATTI A TEMPO E CONCORSO ENTRO 2016. Arrivano contratti di lavoro flessibili prorogabili fino al 31 ottobre 2016 e un concorso straordinario per l'assunzione di medici e infermieri da concludersi entro il 31 dicembre 2017. La misura deve ancora essere confermata dalla commissione Bilancio che stasera voterà il mandato ai relatori.

VOUCHER BABY SITTER ESTESO A LAVORATRICI AUTONOME. Il voucher baby sitter viene esteso in via sperimentale per il 2016 anche alle madri lavoratrici autonome e imprenditrici. Il limite di spesa è di 2 milioni per il prossimo anno.

AI FORESTALI DI CALABRIA 20 MLN. Arrivano 20 milioni di euro nel 2016 per i forestali della Calabria. Lo stanziamento è inferiore di 10 milioni rispetto al 2015.

ARBITRO CONSOB SU LITI RISPARMIATORI-INTERMEDIARI. Arriva l'arbitro Consob sulle liti tra risparmiatori e consulenti. Le risorse per consentire l'anticipo dell'operatività del fondo e la gratuità d'accesso da parte dei consumatori saranno coperte da uno stanziamento di 250mila euro e dalle risorse che giungeranno dalle multe comminate dall'Autorità di vigilanza per le violazioni in materia di intermediari. Risorse andranno anche per iniziative in materia di educazione finanziaria.

ISTITUITO ALBO UNICO CONSULENTI FINANZIARI. Vengono inoltre trasferite le funzioni di vigilanza di primo livello, attualmente in capo alla Consob, all'organismo per la tenuta dell'albo unico dei consulenti finanziari mantenendo alla Consob la vigilanza di secondo livello sull'organismo stesso.

ARRIVA IL LEASING PER COMPRARE LA PRIMA CASA. Arrivano le regole per il leasing per l'acquisto della prima casa. La banca o l'intermediario immobiliare si obbliga ad acquistare o a far costruire l'immobile seguendo i gusti dell'utilizzatore. Alla scadenza del contratto si potrà riscattare la casa ad un prezzo prestabilito. Previsti sconti fiscali, in particolare per giovani di età inferiore ai 35 anni, sia sui canoni che sul costo dell'immobile.

ECOBONUS PER CONTROLLO DISTANZA CALDAIE. Ecobonus al 65% esteso alle spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento e/o caldaie e/o climatizzazione.

PIÙ FONDI PER UNIVERSITÀ E PROF PRIMA FASCIA. Il fondo per il finanziamento ordinario delle università viene incrementato di 6 milioni di euro per il 2016 e di 10 milioni dal 2017. Via libera anche a un piano straordinario per la chiamata di professori di prima fascia: il 20% delle risorse dovrà essere destinato ai soggetti esterni all'ateneo chiamante.

A FONDO SCUOLE STATALI 23,5 MLN NEL 2016, SLITTA SCHOOL BONUS. Il fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche statali è incrementato di 23,5 milioni per il 2016.

3 MLN IN PIÙ PER ASILI ED ELEMENTARI PARIFICATE. In arrivo anche 9 milioni in 3 anni per collegi universitari di merito.

BONUS RIENTRO CERVELLI ESTESO A TUTTO IL 2015. La proroga prevista per il 2016 e 2017 del regime fiscale agevolato per i cosiddetti 'cervelli in fuga' viene estesa a tutti i soggetti che rientrano in Italia entro il 31 dicembre 2015.

PER CICLOVIE TURISTICHE 91 MLN IN TRE ANNI. Stanziati 17 milioni nel 2016 e 37 milioni nel 2017 e nel 2018) per la progettazione e realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche. Previsti tre interventi prioritari (ciclovia del Sole Verona-Firenze; ciclovia VenTo Venezia Torino; Grab Roma).

PIÙ TEMPO PER SCELTA SU TAGLI PREFETTURE. Entro un anno dall'entrata in vigore del decreto legislativo di attuazione della riforma Madia che prevede il taglio delle prefetture, il ministero dell'Interno deve emanare un regolamento per adattare le proprie strutture alle riduzioni delle dotazioni organiche decise.

RIDOTTO ULTERIORMENTE TAGLIO A PATRONATI. Scende da 28 a 15 milioni.

EXTRAGETTITO CANONE A TV LOCALI, 70% A RAI IN 2016 POI IL 50%. L'eventuale extragettito che dovesse generarsi dal pagamento del canone Rai nella bolletta elettrica sarà destinate, oltre che agli anziani ultrasettantacinquenni e al fondo taglia-tasse, anche alle radio-tv locali. La quota di risorse che resta andrà alla Rai: per il primo anno la quota per la tv pubblica sarà di circa il 70% mentre del 50% per il 2017 e il 2018.

ROTTAMAZIONE CAMPER PER CHI NE COMPRA UNO 'EURO 5'. Incentivi alla rottamazione dei camper. Chi compra una classe 'non inferiore' a 'euro 5' beneficia di un contributo fino a 8mila euro se rottama un veicolo di categoria 'euro 0', 'euro 1' ed 'euro 2'.