6 dicembre 2019
Aggiornato 16:30
Cittadinanza agli stranieri

Ius soli, lo scontro Salvini-Gumpel a Otto e mezzo

Il leader della Lega: «Non vorrei che qualcuno a sinistra avesse in mente un piano di sostituzione delle culle. A Colonia ci sono state 1200 violenze sessuali da parte di queste risorse»

Sondaggio realizzato da Insa per Focus

Il 40% dei tedeschi vorrebbe mandare a casa la Merkel

Circa il 40% dei tedeschi ritiene che la cancelliera Angela Merkel abbia sbagliato ad adottare una linea di accoglienza nei confronti dei migranti e dovrebbe quindi lasciare il suo incarico. Per il 45%, invece, dovrebbe cambiare le politiche migratorie.

Per le sue politiche migratorie

Tutti contro Angela

Nonostante gli attacchi interni e esterni, la cancelliera tedesca si è nuovamente opposta alla proposta di introdurre un tetto agli arrivi di migranti in Germania. Ma Angela pare sempre più sola e debole, soprattutto dopo i fatti di Colonia

Di chi non è rifugiato e dei criminali stranieri

Merkel spinge il pedale sulle espulsioni

Dopo i fatti di Colonia, Angela Merkel e il suo partito stanno spingendo il pedale sull'acceleratore per le procedure di rimpatrio di chi non ha diritto allo status di rifugiato e, con un disegno di legge ad hoc, dei criminali stranieri

L'impegno di Monica Cerutti

Il dopo Colonia, presto in Piemonte una legge contro la violenza sulle donne

L'assessore alle Pari Opportunità e all'Immigrazione della Regione Piemonte chiede di non strumentalizzare i fatti di Colonia e propone un disegno di legge dedicato agli interventi di prevenzione e contrasto alla violenza di genere e per il sostegno delle donne vittime di violenza e ai loro figli

Per la cancelliera un 2016 iniziato sotto i peggiori auspici

Sarà Colonia a rovesciare il trono di Angela Merkel?

Da «donna dell'anno» del Time per le sue politiche di accoglienza, a colpevole dell'islamizzazione della Germania per il New York Times. I fatti di Colonia sembrano accelerare la trasformazione della Merkel agli occhi dell'opinione pubblica. E l'epilogo potrebbe essere disastroso

Manifestazione organizzata dall'estrema destra

Lipsia insorge contro la politica migratoria della Merkel

Migliaia di manifestanti hanno protestato a Lipsia, nell'est della Germania, contro l'afflusso record di rifugiati, nell'occhio del ciclone per le molestie sessuali la notte di Capodanno a Colonia

La profezia shock del NYT

«Germania presto sottomessa all'Islam»

Dopo i fatti di Colonia, il New York Times dedica un editoriale alla politica di accoglienza di Angela Merkel, attaccandola veementemente, mentre le autorità tedesche invitano a non stigmatizzare «un intero gruppo»

L'aggressione di Capodanno

Meloni: «Sui fatti di Colonia vergognoso silenzio di Renzi»

Il Presidente di Fratelli d'Italia: «Dalle donne della maggioranza comportamento vigliacco». Il Ministro della Difesa, Pinotti: «Fatti di Colonia sconvolgenti, chi arriva rispetti le leggi».

Ministro degli Interni Nordreno parla al Landtag

Colonia, i responsabili erano quasi tutti stranieri

Il ministro degli Interni ha confermato che la gran parte delle persone sospettate per le violenze, per lo più a sfondo sessuale, avvenute la notte di Capodanno nella stazione centrale di Colonia sono di origine straniera, e fra queste vi sono anche rifugiati arrivati in Germania negli ultimi mesi.

Immigrazione & sicurezza

Salvini: «Dopo Colonia occorre una sana ripulita alle nostre città»

Il Segretario della Lega duro con Renzi e la maggioranza: «Il reato di clandestinità c'è in Germania, Francia, Inghilterra, Svizzera, Spagna, sono tutti pirla? Tra tutti i Paesi europei da cui avevamo copiato, siamo il Paese dei più intelligenti governato dai lungimiranti»

Cancelliera: personalmente insopportabile quanto accaduto

Dopo Colonia, la svolta della Merkel: espulsioni più rapide

Dopo i fatti di Colonia, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto di considerare un inasprimento dei criteri che rendono possibile l'espulsione dalla Germania degli stranieri

Politica locale

«Sfamerò con il piombo le vostre luride voglie!!!!»

L'«avviso ai naviganti» come lui stesso lo definisce arriva dalla pagina Facebook del capogruppo della Lega Nord in Comune, Giacomo Moscarola, dopo i recenti fatti di cronaca da Colonia

4 febbraio a Colonia per manifestazione

Salvini: «Contro la violenza islamica, chiudere le frontiere»

Il leader della Lega Matteo Salvini ha dichiarato di essere preoccupato per la 'violenza islamica', che si è espressa, di volta in volta, con i fatti di Colonia, i morti in Libia e le atrocità dell'Isis, e ha invocato la necessità di chiudere le frontiere

L'immigrazione (e l'invasione) non è un diritto

Meloni: «Colonia? Sempre più simili al Nordafrica»

La leader di Fratelli d'Italia commenta gli episodi di violenza perpetrati da alcuni stranieri a Colonia la notte di Capodanno a danno di decine di donne: «Fuori dall'Europa chi non rispetta la dignità delle donne»