24 maggio 2019
Aggiornato 09:30
Analisi pubblicata dal Centro Studi ImpresaLavoro

Le tasse sulla casa restano del 30% più elevate rispetto al 2011 (Governo Monti)

L'assenza della Tasi porta una tregua fiscale sugli immobili: quest'anno - dopo il livello record raggiunto nel 2015 con un gettito di 52,3 miliardi di euro), gli introiti per le casse pubbliche derivanti dalla tassazione degli immobili si fermeranno a 49,1 miliardi con una flessione quantificabile nel 6,1%.

Tutte le incognite sul Def del governo

Esiste davvero il Tesoretto di Matteo Renzi?

Piovono le critiche sul Def di Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan, nonostante il benestare di Bruxelles. Una domanda, però, turba l'animo degli italiani: questo famoso Tesoretto di 1,6 miliardi di euro esiste veramente? Ecco la risposta.

Ecco la ricetta della Cgil per il Def

Camusso: «Patrimoniale, tassa di successione e Tfr per rilanciare il paese»

Ecco le tre proposte avanzate dalla Cgil per ritrovare il «verso giusto» a un Def che invece «va nel verso sbagliato»: introdurre un'imposta sulle grandi ricchezze finanziarie, aumentare la tassazione sulle successioni e utilizzare i fondi pensioni dei lavoratori per rilanciare il paese.

Ecco il piano Lavoro della Cgil per vincere la crisi

Camusso: «Con la patrimoniale riparte l'Italia»

La Cgil sostiene che, secondo gli attuali ritmi di crescita, il Pil e il tasso di occupazione nazionale torneranno ai livelli pre-crisi non prima – rispettivamente - del 2025 del 2031. La ripresa sarebbe molto più veloce col piano di lavoro proposto dalla stessa Cgil, che però il governo continua ostinatamente ad ignorare.

Il sindacato di via Po all'attacco

Cisl: «Chiediamo un bonus di mille euro per i redditi bassi e la patrimoniale»

La Cisl propone l'introduzione di un bonus di 1.000 euro l'anno per tutti i contribuenti (dipendenti, lavoratori autonomi, pensionati e incapienti) con un reddito individuale fino a 40mila euro e un bonus di ammontare ridotto, via via decrescente per chi ha redditi compresi tra 40mila e 50mila euro. E, soprattutto, la patrimoniale.

La Cgil propone una patrimoniale

Camusso: «Invece degli operai picchiate sui ricchi»

Una patrimoniale sul 5% delle famiglie ultraricche italiane con un gettito di circa 10 miliardi l'anno per destinare le risorse alla creazione di oltre 740mila nuovi posti di lavoro pubblici e privati in tre anni. La proposta arriva dalla Cgil in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato.