21 gennaio 2021
Aggiornato 00:00
Calcio

Balotelli-Roma: più di un'idea

L'attaccante bresciano a giugno lascerà il Nizza e la sua priorità è quella di tornare in Italia

NIZZA - Il futuro di Mario Balotelli è ancora un enigma, un sottile mistero che tutto sommato intriga ed interessa gli appassionati di calcio, soprattutto perchè l'attaccante bresciano nei suoi due anni a Nizza ha riscoperto il piacere di giocare e di fare gol, diventando il punto di riferimento della squadra francese. Alla soglia dei 30 anni, Balotelli sta capendo che chiudere con la strafottenza fine a sè stessa ed incominciare a fare il calciatore vero può aprirgli ancora qualche porta importante dopo le innumerevoli occasioni fallite in passato all'Inter, al Manchester City, al Milan per due volte e al Liverpool.

Interesse giallorosso

Le due stagioni a Nizza stanno restituendo un Balotelli più concreto e più maturo, certamente in un campionato poco entusiasmante e competitivo come quello francese, ma certamente pronto per tentare una nuova avventura, forse tornando anche in serie A, quel torneo lasciato fra i mugugni a giugno del 2016 dopo una pessima stagione al Milan. Il contratto col Nizza scadrà a fine giugno e non sarà rinnovato, l'intenzione del calciatore e di Mino Raiola è quella di accedere nuovamente a quella serie A che in malo modo lo ha sbattuto fuori bollandolo come mezza calzetta. Ma chi può prendere Balotelli? La posizione della Juventus (interessatissima in inverno) si è raffreddata, così come quella che porta a Napoli, mentre complicato è un ritorno della punta all'Inter, quasi impossibile al Milan dove i rapporti fra Raiola e Mirabelli sono a dir poco tesi. E così la Roma resta l'opzione al momento più concreta, perchè Balotelli ha più volte teso la mano verso i giallorossi e sia Monchi che Di Francesco hanno ammiccato all'ex milanista che potrebbe ridursi l'ingaggio pur di riavvicinarsi alla serie A e dimostrare di non esser più quel cattivo ragazzo che l'Italia ha dipinto (anche giustamente) fin dai suoi primi passi nel grande calcio.