8 maggio 2021
Aggiornato 20:00
Calcio | Nazionale

Coro Milan: «Champions? Ora abbiamo un dovere…»

La vittoria contro la Sampdoria ravviva le speranze dei rossoneri di raggiungere il quarto posto. Ora il Milan è atteso da altri due scontri diretti contro Roma e Inter.

MILANO - La gioia nella pancia di San Siro, dopo il meritatissimo successo ottenuto ai danni di una Sampdoria tanto spigolosa quanto resa inoffensiva dall’ottimo Milan messo in campo da Gattuso, è palpabile. Oltre ad aver restituito la pariglia ad una squadra che nel girone d’andata aveva umiliato i rossoneri con un secco 2-0 a Marassi - una delle tante, a dir la verità - Bonucci & compagni raggiungono il sesto posto, in piena zona Europa League, ma soprattutto iniziano ad intravedere i fari posteriori di Roma, Inter e Lazio, attualmente le squadre più accreditate per conquistare un posto Champions l’anno prossimo.

Dobbiamo provarci
Per quanto lo sport preferito in casa Milan di questi tempi sia schermirsi, scelta più che logica visto il lungo e tortuoso cammino ancora da fare, iniziano ad intravedersi le prime crepe in quello che fino ad ora sembrava un muro di omertà: del quarto posto non si parla. E così, al termine del match vinto contro il blucerchiati parecchio al di là di quanto non dica il risicato 1-0 finale, qualcuno dei mammasantissima rossoneri inizia a pronunciare la parolina magica: «Champions? Purtroppo abbiamo perso molti punti nel girone di andata e ritrovarsi a rincorrere adesso non è affatto semplice, ma il Milan che gioca così bene può fare il miracolo ed arrivare a lottare perfino per la qualificazione nell’Europa dei grandi».

Strada giusta
È questo il pensiero di Giacomo «Jack» Bonaventura, match winner di giornata grazie al gran gol messo a segno all’alba della partita contro la Sampdoria al termine di un’azione corale di rara bellezza. «Sono molto contento per il gol che ho segnato perchè è servito alla squadra per vincere la gara. Siamo felici, adesso tutto sta andando bene e intorno a noi c’è un gran bell’entusiasmo. La nostra condizione generale è ottima, i risultati continuano ad arrivare e noi dobbiamo fare di tutto per proseguire su questa strada».