16 ottobre 2019
Aggiornato 02:30

Milan: per Lapadula c’è una pretendente in più

Non solo il Genoa sulle tracce dell’ex capocannoniere della serie B. Nelle ultime ore sembra essersi materializzato l’interesse dell’Atalanta, ipotesi che farebbe felice soprattutto il Milan che chiede 15 milioni per il suo centravanti.

Lapadula con la maglia della nazionale
Lapadula con la maglia della nazionale ANSA

MILANO - Il primo problema che avrà da affrontare domani Vincenzo Montella, nel primo giorno di raduno del nuovo Milan cinese, è la sovrabbondanza. Tra calciatori di rientro dai prestiti, nuovi acquisti ed esuberi ancora in cerca di una una squadra, saranno ben 35 gli uomini che il tecnico di Pomigliano D’Arco dovrà provare ad allenare da domani in poi. E mancano ancora i vari reduci dalla lunga estate con le rispettive nazionali: Andrè Silva, Donnarumma, Calabria, Locatelli…e mettiamoci pure il prossimo acquisto Andrea Conti.

Sovrabbondanza
Ovvio quindi che l’imperativo per la nuova dirigenza sia quello di cedere i calciatori che non rientrano più nei piani del mister, liberare armadietti e posti a Milanello e consentire all’allenatore del Milan di lavorare al meglio.
Tra i primi a salutare la compagnia potrebbe essere Gianluca Lapadula, acquistato dal Pescara la scorsa estate, l’ultima della gestione Berlusconi-Galliani. L’ex capocannoniere della serie B è uno dei pochi ad avere mercato, malgrado un’annata vissuta quasi interamente all’ombra di Carlos Bacca, un altro destinato ad una nuova esperienza lontano da Milano.

Genoa contro Atalanta
Sulle tracce dell’ex pescarese sembrava esserci forte il Genoa, con un’offerta da 12 milioni che però Fassone e Mirabelli hanno rispedito al mittente a fronte di una richiesta da 15. Le notizie dell’ultimo minuto invece parlano di un’Atalanta intenzionata a forzare la mano e magari bruciare il club rossoblu al fotofinish, un po’ come già fatto con l’altra società genovese, la Sampdoria, per Josip Ilicic.
Al Milan interessa ovviamente poco chi la spunterà, l’importante è che si versino 15 milioni nelle casse di via Aldo Rossi. A quel punto Gianluca Lapadula potrà abbracciare il suo nuovo pubblico.