13 agosto 2020
Aggiornato 08:00
Le moto di Tokyo vanno più forte a Jerez

Pedrosa apre una prima fila tutta Honda. Yamaha ko: 4° Vinales, 7° Rossi

Dani conquista la pole position grazie all'errore nell'ultimo giro del suo compagno di squadra Marc Marquez, alla fine staccato di 49 millesimi. Alle loro spalle il satellite Cal Crutchlow. Le due M1 ufficiali sono invece rispettivamente in seconda e in terza fila

Dani Pedrosa in azione a Jerez
Dani Pedrosa in azione a Jerez

JEREZ DE LA FRONTERA – La Honda sbanca le qualifiche di Jerez: la prima fila è monopolizzata dalle moto di Tokyo, con i due ufficiali Dani Pedrosa e Marc Marquez (divisi da appena 49 millesimi) davanti al satellite Cal Crutchlow. Magic Marc si è giocato la pole position con un errore alla curva 12 proprio mentre stava spingendo al massimo, all'ultimo giro. La Yamaha, sulla carta favorita su questa pista, si deve invece accontentare della seconda fila con Maverick Vinales, staccato di quattro decimi, davanti alla sorprendente Suzuki di Andrea Iannone, promosso dalla eliminatoria, e all'altra M1 privata di Johann Zarco. In difficoltà Valentino Rossi, invece, solo settimo in apertura della terza linea della griglia, con alle sue spalle la migliore delle Ducati, quella di Jorge Lorenzo. Domani alle 9:40 il warm up, alle 14 il via del Gran Premio di Spagna di MotoGP.