9 dicembre 2021
Aggiornato 09:00
Motomondiale

MotoGp Portimao 2021: vince Bagnaia, terzo Miller. Alla Ducati il mondiale costruttori

Grazie ad un’altra splendida vittoria di Pecco Bagnaia sull’Autodromo Internacional do Algarve di Portimão, Ducati si conferma per la seconda volta consecutiva Campione del Mondo Costruttori in MotoGP

MotoGp Portimao 2021: vince Bagnaia, terzo Miller. Alla Ducati il mondiale costruttori
MotoGp Portimao 2021: vince Bagnaia, terzo Miller. Alla Ducati il mondiale costruttori Ducati

PORTIMAO - Grazie ad un’altra splendida vittoria di Pecco Bagnaia sull’Autodromo Internacional do Algarve di Portimão (Portogallo), Ducati si conferma per la seconda volta consecutiva Campione del Mondo Costruttori in MotoGP, con una gara di anticipo rispetto alla fine della stagione 2021. La casa italiana ha infatti conquistato oggi nel Gran Premio Brembo dell’Algarve il suo terzo titolo iridato nella classe regina, sullo stesso tracciato dove lo scorso anno si era assicurata il suo secondo titolo, a 13 anni di distanza dal primo.

Oltre al pilota italiano, autore di una gara impeccabile che lo ha visto al comando dall’inizio alla fine partendo dalla pole position, sono stati altri quatto piloti Ducati a contribuire alla vittoria del Campionato Costruttori 2021, tra cui il compagno di squadra Jack Miller, terzo nella gara di oggi. Il pilota australiano, partito con il secondo tempo, è salito sul terzo gradino del podio compiendo un sorpasso su Alex Márquez qualche giro prima che la bandiera rossa decretasse conclusa la gara con due giri di anticipo.

Bagnaia, che grazie alla vittoria di oggi si è assicurato la seconda posizione finale in campionato, ha contribuito con con ben 142 punti alla conquista del terzo iride di Ducati in MotoGP mentre Miller, quarto in classifica generale, ha apportato 63 punti in totale. I piloti del Pramac Racing Team (Miglior Team Indipendente 2021) Johann Zarco (Miglior Pilota Indipendente 2021) e Jorge Martín hanno invece contribuito con 86 e 25 punti rispettivamente, mentre Enea Bastianini (Avintia Esponsorama Racing) ha apportato 16 punti alla classifica costruttori.

Dopo la gara di oggi, resta ancora da disputare il Gran Premio della Comunità Valenciana sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia, in programma tra meno di sette giorni dal 12 al 14 novembre. In quell’occasione, il Ducati Lenovo Team cercherà di assicurarsi il titolo mondiale squadre visto che al momento conduce la classifica team con 28 punti di vantaggio sul secondo classificato.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1°

«Sono davvero contentissimo. Ovviamente mi sarebbe piaciuto terminare la gara sotto la bandiera a scacchi e non per la bandiera rossa, ma è stata comunque una bellissima vittoria. È stato un weekend incredibile e mi sono davvero divertito in ogni singola sessione. Da subito mi sono trovato incredibilmente a mio agio. Tutto è stato perfetto questo e sono davvero felice per la vittoria del Titolo Costruttori per Ducati. Ce lo siamo meritati ancora una volta! Complimenti a Jack per il terzo posto sul podio. Ora andremo a Valencia dove proveremo a concludere al meglio questa stagione con un altro ottimo risultato».

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3°

«E’ bello essere finalmente tornati sul podio, anche se è stato un po’ strano chiudere la gara con la bandiera rossa. Ero pronto ad una grande battaglia durante l’ultimo giro con Alex Márquez, che era davvero molto vicino. Sono comunque davvero molto contento: abbiamo lavorato bene durante tutto il fine settimana e anche negli scorsi GP eravamo riusciti ad essere competitivi durante tutte le sessioni, mancando solo di centrare il risultato sperato la domenica. Finalmente siamo riusciti a raccogliere i frutti del nostro duro lavoro quest’oggi. Sono felice per la vittoria del titolo costruttori per Ducati: abbiamo davvero una moto fantastica, forse la più forte in griglia! Ora andiamo a Valencia e cerchiamo di chiudere al meglio questa stagione».

Ducati campione del mondo 2021
Ducati campione del mondo 2021 (Ducati)

Claudio Domenicali (Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding)

«La moto migliore del mondo è Italiana. Vincere il titolo costruttori per il secondo anno consecutivo è un grande successo e ci riempie di orgoglio. Ancora una volta il lavoro di squadra di ingegneri e piloti ha dato ottimi risultati, la Desmosedici GP si è confermata come molto competitiva portando sul podio 5 sui 6 piloti che hanno corso su moto Ducati il campionato. Pecco Bagnaia, Jack Miller, Jorge Martin, Johann Zarco, Enea Bastianini e Luca Marini sono stati tutti straordinari e voglio ringraziarli per averci regalato una stagione piena di emozioni con 6 vittorie e il record di podi nonostante una gara ancora da disputare, 21. Abbiamo scommesso su questi giovani talenti e sulla loro energia senza rimanere delusi. Un grande ringraziamento anche a tutto il team Ducati Corse, per essere riuscito nuovamente a portare a casa questo grande risultato, lavorando con la passione e la determinazione che da sempre contraddistingue ogni membro della famiglia Ducati in pista. Ora non ci resta che chiudere la stagione al meglio con la gara di Valencia e poi guardare al prossimo anno con la voglia di migliorarci sempre di più».

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)

«E’ davvero una grande soddisfazione essere riusciti a conquistare il Campionato del Mondo Costruttori anche quest’anno e ringrazio i nostri piloti e tutte le donne e gli uomini di Ducati Corse che hanno contribuito a questo incredibile successo. Resta un po’ di rammarico per il titolo piloti, perché quest’anno era davvero alla nostra portata. Anche oggi Pecco ha condotto una gara perfetta e non ha commesso la minima sbavatura durante tutto il fine settimana! La sua è stata una bellissima stagione ed è davvero un grandissimo pilota. Complimenti anche a Jack! Siamo felici che finalmente sia riuscito a tornare sul podio dopo aver dimostrato di poter essere veloce durante gli ultimi Gran Premi» .