24 ottobre 2019
Aggiornato 06:30

Milan senza esterni, ma Galliani insiste: «Siamo a posto così»

Mancano ormai pochi giorni alla chiusura del mercato e la campagna acquisti del Milan vive un sonnacchioso momento di calma piatta. Galliani ribadisce che non ci sono necessità ma la realtà è che Bonaventura e Honda non hanno sostituti in rosa. E manca ancora metà stagione…

MILANO - Il mercato invernale si avvia alla conclusione e all’orizzonte non si percepiscono movimenti che possano tirare su l’ormai sconsolato popolo rossonero. Adriano Galliani continua a professare la bontà della rosa e quel  concetto ripetuto fino allo sfinimento: «Siamo a posto così, siamo coperti in ogni ruolo».

27 in rosa e solo due esterni

Eppure tutto questo è sfacciatamente inesatto e per averne conferma basta scorrere con attenzione l’elenco dei 27 calciatori rossoneri a disposizione di Sinisa Mihajlovic. Ci sono 3 portieri (Donnarumma, Abbiati e Diego Lopez), 4 terzini (De Sciglio, Abate, Antonelli e Calabria), 5 centrali di difesa (Romagnoli, Mexes, Zapata, Alex, Rodrigo Ely), 7 centrocampisti centrali (Montolivo, De Jong, Bertolacci, Kucka, Nocerino, Josè Mauri e Poli), 6 attaccanti (Bacca, Niang, Luiz Adriano, Balotelli, Boateng e Menez), e per concludere solo due esterni alti, Giacomo «Jack» Bonaventura e Keisuke Honda.

Nessun sostituto per Bonaventura e Honda

Questo vuol dire che la rosa del Milan, tenuto conto dell’ormai consolidato 4-4-2 adottato dall’allenatore serbo, non prevede ricambi per i due titolarissimi in questione. Manca metà stagione e c’è da augurarsi che a Bonaventura e Honda non venga neppure un raffreddore altrimenti per Mihajlovic sarebbero guai. 

Intanto Galliani continua a ripetere «Siamo a posto così» e il mercato sta quasi per chiudere.