24 luglio 2019
Aggiornato 00:00
La battaglia di Meloni per «no»

Referendum, Meloni chiude a Napoli la campagna per il «No» e sfida Renzi: «Se perdi vai a casa»

Il 1 dicembre la presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, chiuderà a Napoli la campagna referendaria. Il 12 novembre, invece, parteciperà alla manifestazione della Lega Nord a Firenze.

ROMA - La presidente di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, ha scelto Napoli per chiudere la tripletta degli appuntamenti del comitato "No grazie" che si svolgeranno in tutto il paese in vista del voto referendario del 4 dicembre prossimo.

Meloni chiude la campagna referendaria a Napoli
«Sono felice ed onorato che Giorgia Meloni abbia scelto Napoli e la Campania per chiudere la campagna referendaria. Nel pomeriggio di giovedì 1 dicembre saremo a Napoli per dire No alla finta riforma Renzi-Boschi ed illustrare le nostre idee per il Meridione che è completamente assente nelle agende del governo di Renzi e del Pd», ha fatto sapere il presidente regionale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, Antonio Iannone.

La battaglia di FdI per informare i cittadini
Iannone ringrazia quindi «il partito nazionale per l'attenzione», i presidenti del partito delle altre regioni del sud che hanno già garantito la loro partecipazione, tutta la classe dirigente napoletana e campana che «da subito si metterà a lavoro per una grande riuscita dell'evento», gli amministratori locali e la società civile che interverranno «per testimoniare la profonda sofferenza delle nostre comunità», i responsabili del Comitato referendario No grazie che tante manifestazioni stanno animando per informare i cittadini «affinché non cadano nella truffa del quesito renziano».

Meloni: Dopo la vittoria del «no» Renzi deve andare a casa
Proprio nelle scorse ore la presidente Giorgia Meloni ha illustrato le iniziative di FdI e del comitato «No grazie» per il referendum in conferenza stampa. Gli appuntamenti previsti in agenda su scala nazionale sono tre: il 18 novembre si parte da Genova, il 27 novembre sarà la volta di Roma e il 1 dicembre toccherà a Napoli. Se dovesse vincere il fronte del "no", Meloni non ha dubbi: «Renzi deve andare subito a casa» e gli italiani devono tornare alle urne. Il 12 novembre prossimo, invece, la leader di FdI parteciperà alla manifestazione della Lega Nord che si svolgerà a Firenze. «Possiamo fare la campagna spalla a spalla con gli alleati, ma ci vuole chiarezza sul dopo. E' impensabile un governo di inciucio per fare la legge elettorale perche' la si può fare con Renzi dimissionario», ha ribadito la Meloni.