6 dicembre 2019
Aggiornato 01:30
Wec | 6 Ore di Spa

Alonso torna alla vittoria dopo cinque anni di digiuno

Era dai tempi della Ferrari, precisamente dal GP di Spagna 2013, che Fernando non saliva sul gradino più alto del podio. Ci è tornato al suo esordio in endurance

Formula E | ePrix di Parigi

Vergne domina in casa e va in fuga in campionato

Partito dalla pole position, l'idolo locale comanda tutti i giri della gara e taglia per primo il traguardo: una vittoria che aumenta a 31 i suoi punti di vantaggio

Formula E | ePrix di Città del Messico

Che rimonta: in Messico trionfa la Audi

Partito dalla quinta posizione in griglia, Daniel Abt è riuscito a portare la monoposto elettrica dei Quattro anelli al successo, davanti a Turvey e Buemi

Formula 1

La Red Bull sull'antica strada romana della Svizzera

Sebastien Buemi è tornato nella sua terra natale per guidare la monoposto su una strada di montagna fredda, umida e sconnessa, fino ai duemila metri del passo del Gottardo

Formula 1 | Gran Premio degli Stati Uniti

Rammarico Buemi: «Dovevo correre io con Toro Rosso, ma...»

L'ex pilota della scuderia di Faenza, oggi impegnato in Formula E con cui vinse il titolo l'anno scorso, rivela di essere stato lui il primo prescelto per riempire il sedile lasciato vuoto dal passaggio anticipato di Carlos Sainz alla Renault. Poi è subentrato Brendon Hartley: «Colpa di problemi con i contratti»

Wec | 6 Ore del Fuji

Doppietta Toyota in casa: il Mondiale endurance è aperto

Sébastien Buemi, Anthony Davidson e Kazuki Nakajima vincono la settima tappa, davanti alla vettura gemella di Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López: nonostante il divario di punti, la battaglia con la Porsche per la classifica piloti e costruttori è ancora in ballo

Formula 1

Ricciardo e Verstappen: Red Bull li blinda, Mercedes e Ferrari li tentano

I due piloti dei Bibitari sono i pezzi pregiati del mercato, sogni proibiti degli altri due top team. I loro contratti scadono rispettivamente a fine 2018 e 2019: «Ed è comprensibile che vogliano guardarsi intorno», conferma il plenipotenziario Marko. Ma il team principal Horner vuole riconfermarli fino al 2020

Due generazioni di campioni tedeschi a Maranello

Test infiniti e cura dei dettagli: Vettel impara la lezione di Schumacher

Per risollevare la Ferrari dalla sua crisi, Sebastian non lascia niente al caso. E vuole essere presente in prima persona finanche alle lunghe sessioni di prove delle gomme 2017. Proprio come faceva Kaiser Schumi

Formula 1

Red Bull, Buemi confermato pilota di riserva

«Siamo lieti che Se'bastien sarà ancora una volta il nostro pilota di riserva» è quanto ha detto il team principal Christian Horner su Motorsposrt.com.