25 settembre 2018
Aggiornato 19:00

Vergne domina in casa e va in fuga in campionato

Partito dalla pole position, l'idolo locale comanda tutti i giri della gara e taglia per primo il traguardo: una vittoria che aumenta a 31 i suoi punti di vantaggio
Jean-Eric Vergne sul gradino più alto del podio dell'ePrix di Parigi di Formula E davanti a Lucas Di Grassi e Sam Bird
Jean-Eric Vergne sul gradino più alto del podio dell'ePrix di Parigi di Formula E davanti a Lucas Di Grassi e Sam Bird (Formula E/Lat)

PARIGI – Arriva il terzo successo stagionale per Jean-Eric Vergne in Formula E, ma probabilmente anche il più dolce di tutti: non solo perché ottenuto sulle strade della città in cui è cresciuto, Parigi, ma anche perché gli permette di andare in fuga in campionato. Con la vittoria conquistata nell'ePrix francese, infatti, ora il pilota del team Techeetah comanda la classifica generale con ben 31 punti di vantaggio su Sam Bird, mentre Felix Rosenqvist, dopo una gara no, è ormai tagliato fuori dalla lotta con ben 61 lunghezze di distacco.

Emozioni nel finale
Partito dalla pole position, Vergne ha mantenuto il comando indisturbato dal primo all'ultimo giro. Alle sue spalle il compagno di squadra Andre Lotterer sembrava ben messo per completare la doppietta, ma a sole quattro curve dalla fine ha finito l'energia nella sua batteria e si è così esposto agli attacchi dei suoi avversari. Lucas di Grassi è stato rapido ad approfittarne strappandogli il secondo posto, mentre Bird è finito per tamponarlo, distruggendosi completamente la ruota anteriore destra. L'inglese è riuscito comunque ad arrivare al traguardo su tre ruote, assicurandosi il gradino più basso del podio, mentre Lotterer è scivolato sul finale fino al sesto posto, scavalcato anche da Maro Engel e da Sebastien Buemi.