21 luglio 2019
Aggiornato 06:00
Ma Duda rassicura: siamo ancora filo-Ue

Ecco perché tra Polonia e Ue è gelo

Oggi il presidente polacco Andrzej Duda ha difeso le leggi che minacciano di mettere sotto il controllo dell'Esecutivo il tribunale costituzionale nazionale e il sistema dei media, leggi contro cui sta agendo l'Unione europea

Oggi il presidente polacco Duda in Vaticano

Umanesimo, ultimi e lavoro: domani il Papa a Firenze e Prato

Agenda fitta di impegni per Papa Francesco. Martedì il Pontefice è atteso a Firenze e Prato, questo pomeriggio a San Giovanni per la consacrazione di mons. De Donatis, dopo aver ricevuto il presidente polacco Duda

Lo ha annunciato il governo polacco

Paesi dell'Est Europa vogliono basi Nato contro la Russia

I Paesi dell'Europa orientale terranno un summit il prossimo mese di novembre per chiedere una maggiore presenza militare della Nato a fronte del timore di un'aggressione da parte della Russia

Cosa c'è davvero dietro alla progressiva disintegrazione dell'Unione

È il populismo il vero nemico dell'Europa?

L'Europa è a rischio disintegrazione, ormai è sotto gli occhi di tutti. Ma è l'esercito dei populisti, i vari Iglesias, Tsipras, Salvini, Le Pen, Farage, Duda, ad avere infranto il sogno europeo? Oppure, c'è qualcosa di più, di peggio, dietro?

Lega nord esulta per vittoria euroscettici

Podemos, Salvini: una bella mazzata per l'Europa delle banche

Podemos in Spagna e Duda in Polonia: i «popoli» dell'Europa stanno alzando la testa per riprendersi la sovranità nazionale. Per la Lega nord le elezioni nei due Paesi sono state «una boccata d'ossigeno salutare»

Dopo le elezioni polacche e spagnole

L'irresistibile ascesa degli euroscettici

Polonia e Spagna: gli ultimi Stati espugnati dagli euroscettici. La vittoria dell'ultranazionalista Duda è un segnale chiaro: un nuovo fronte di indignati anti-establishment, anti-casta e, soprattutto, anti-Europa, delusi dalla politica nazionale ed europea fa tremare, da Nord a Sud, il Vecchio Continente

Cauto con la Germania, può convenire a Putin

Polonia, cosa cambia per l'Europa con l'elezione di Duda

Vincitore a sorpresa delle presidenziali in Polonia, il 43enne Andrzej Duda suscita timori a Bruxelles per la retorica (moderatamente) anti-Ue usata durante la campagna elettorale e ancora più allarma Berlino, dove si teme la rottura del consolidato asse con Varsavia.

Elezioni, prevale l'ultranazionalista

Polonia, vince il conservatore euroscettico Duda

Il conservatore Andrzej Duda è stato eletto domenica presidente della Polonia, con il 52 per cento dei voti, battendo il capo dello stato uscente - di centrodestra - Bronislaw Komorowski, fermatosi al 48 per cento.