25 giugno 2017
Aggiornato 03:30
> <
RSS

Cessione Milan: tutti i dubbi di Berlusconi

Ormai si aspetta solo che il presidente rossonero sciolga i suoi ultimi dubbi e apponga la tanto agognata firma al patto in esclusiva con i cinesi per la cessione del 70% del Milan. E l’ipotetica cordata alternativa sponsorizzata da Paolo Berlusconi non sembra minacciare il buon esito della trattativa guidata da Galatioto. Preoccupano piuttosto tutte le perplessità del patron del Milan.

Cessione Milan, Berlusconi medita il colpo di scena

Assume sempre maggiore consistenza l’offerta della cordata cinese disposta a rilevare la maggioranza del pacchetto azionario del Milan. Silvio Berlusconi però ancora nicchia, indeciso se accettare la proposta oppure tirare dritto da solo per non uscire di scena da sconfitto. La vittoria del Milan nella finale di Coppa Italia potrebbe semplificare la scelta finale.

Cessione Milan: siamo alla svolta finale

C’è ancora qualche perplessità sui nomi dei magnati cinesi coinvolti (Jack Ma, Li Ka Shing e Robin Li) ma non c’è più alcun dubbio sul fatto che l’operazione si concluderà e molto presto il Milan diventerà cinese. Silvio Berlusconi avrebbe dato il suo assenso e si attende solo la chiusura della trattativa.

Mercato Milan: addio a De Jong e Nocerino

Arriva la comunicazione ufficiale della rescissione contrattuale tra il Milan e Nigel De Jong, che si trasferirà ai Los Angeles Galaxy. Anche Nocerino in rotta verso gli States, più precisamente agli Orlando di Kakà. Sembra invece destinato a restare Luiz Adriano e Galliani conferma: «Non abbiamo bisogno di altri giocatori».

Barbara Berlusconi tra nuovo stadio e tour in Cina

In perfetta sintonia con Galliani per il restyling di Milanello, Lady Barbara è sempre più protagonista di tutte le operazioni di marketing riguardanti il Milan. Oggi la conferma al sindaco di Milano Pisapia dell’intenzione di lasciare San Siro per costruire un nuovo impianto. Presentata intanto la International Champions Cup 2015 che si svolgerà in Cina a fine luglio.

> <