25 luglio 2021
Aggiornato 13:30
Calciomercato

Tutti vogliono Pellegri: Juve, Inter e Milan a caccia del talento 2001

Il nuovo fenomeno del calcio italiano è diventato l’obiettivo principale dei tre grandi club. La richiesta del Genoa è di 30 milioni, l’Inter è data in vantaggio ma il Milan è pronto a mettere sul piatto 10 milioni più il cartellino di Bertolacci. La Juve intanto studia la controffensiva.

MILANO - Ha rischiato di rovinare la festa a Francesco Totti. Il 28 luglio, giorno di chiusura della stagione 2016-17, è in programma Roma-Genoa, l’ultima del glorioso capitano giallorosso davanti al proprio pubblico. Una giornata vibrante di emozioni, sentimenti contrastanti, tristezza e gratitudine, con un denominatore comune: il numero 10 di Porta Metronia. Eppure nel corso dei 90 minuti di gioco è un altro calciatore in campo ad attirare le attenzioni generali: si chiama Pietro Pellegri, ha appena 16 anni, fa l’attaccante, gioca con il Genoa e ha perfino l’ardire di segnare un gol bellissimo alla Roma, mettendo seriamente in pericolo la qualificazione in Champions League dei ragazzi di Spalletti.

Predestinato
Quello che tutti ormai hanno capito è che ci troviamo di fronte a un autentico predestinato. Con l’esordio in serie A a soli 15 anni e 280 giorni, Pellegri conquista un record che apparteneva da ben 79 anni ad un’altra colonna romanista, Amedeo Amadei, detto il Fornaretto, che nel 1937 esordiva in un Roma-Fiorentina 2-2 alla stessa età dell’attaccante genoano. Altri tempi, se è vero che per assistere ad un altro exploit del genere abbiamo dovuto attendere quasi un secolo.

L’offerta del Milan
Oggi il bambino prodigio del calcio genovese è entrato - comprensibilmente - nel mirino dei principali club italiani. Oggi l’Inter sembra in vantaggio, ma si è appena iscritta alla competizione anche la famelica Juventus, pronta a lanciarsi su tutti i più giovani prospetti del football nostrano. Senza dimenticare il Milan che, secondo il Corriere della Sera oggi in edicola, avrebbe già fatto pervenire alla dirigenza genoana un’offerta di 10 milioni più il cartellino di Andrea Bertolacci, per un valore complessivo di Pellegri attorno ai 30 milioni di euro.
Pare evidente che siamo solo agli inizi di una clamorosa asta a chi offre di più. La sensazione è realmente quella di trovarsi di fronte ad un talento purissimo che molto presto diventerà protagonista assoluto del nostro calcio. Mettiamoci comodi e prepariamoci: sta per nascere una nuova stella.