30 maggio 2023
Aggiornato 23:30
Ultimi tasselli del mosaico del mercato piloti in F1

Per Pascal Wehrlein niente Mercedes: correrà con la Sauber

Il collaudatore delle Frecce d'argento era tra i favoriti per la promozione a titolare, ma a causa della sua inesperienza i vertici hanno preferito parcheggiarlo per un altro anno in un team minore. Ironia della sorte, motorizzato Ferrari

Pascal Wehrlein firma autografi
Pascal Wehrlein firma autografi Foto: Red Bull

ROMA – Anche le ultime tessere del mosaico del mercato piloti di Formula 1 stanno andando al loro posto, e tutte proprio in quelle posizioni che erano già state ampiamente previste. È il caso di Pascal Wehrlein, nel 2016 titolare in Manor e collaudatore della Mercedes: lui era infatti stato inserito inizialmente tra i favoriti a ereditare il sedile del campione del mondo Nico Rosberg, ma i vertici di Stoccarda lo avevano poi scartato a causa della sua inesperienza. E a dare credito a queste indiscrezioni arriva oggi la notizia (a cui manca solo la conferma ufficiale) che il 22enne tedesco si accaserà alla Sauber, dove sostituirà Felipe Nasr al fianco del riconfermato Marcus Ericsson. Una sorta di premio di consolazione che la casa della Stella a tre punte ha voluto attribuire al suo talentino dopo avergli negato la promozione nel top team: così, dalla possibilità di guidare una Mercedes, ironia della sorte, Wehrlein si troverà catapultato invece su una monoposto spinta dai motori Ferrari. Gli ultimi dettagli dell'intesa, sostiene il sito specializzato internazionale Motorsport, verranno discussi nei prossimi giorni, quando è attesa anche la firma del contratto.

Tutto pronto per Bottas
Tolto di mezzo anche l'ultimo candidato avversario, dunque, sembra ormai fatta per l'approdo di Valtteri Bottas alle Frecce d'argento come secondo pilota: nei giorni scorsi era stato già raggiunto l'accordo anche per il suo rimpiazzo alla Williams, che sarà Felipe Massa, richiamato in fretta e furia dalla pensione proprio per consentire di liberare il 27enne finlandese. Gli annunci ufficiali del team inglese, di quello tedesco e anche della Sauber arriveranno con ogni probabilità nei prossimi giorni in contemporanea, con tempistiche dunque concordate tra le stesse squadre. Di sedili da riempire nella griglia di partenza del nuovo Mondiale restano dunque solo i due della Manor: in fila per l'ultima chance di restare nel circus ci sono parecchi piloti che non hanno trovato posto altrove, dall'ex collaudatore Ferrari Esteban Gutierrez a Felipe Nasr a Rio Haryanto.