30 marzo 2020
Aggiornato 12:34
Calciomercato

Mercato Milan, in Spagna dicono Nolito in, Donnarumma out

Arrivano dal popolare quotidiano iberico Mundo Deportivo un paio di clamorose indiscrezioni riguardo la prossima campagna acquisti rossonera. Entrambe, a dir la verità, piuttosto insensate: Nolito in entrata dal Celta Vigo, Donnarumma in uscita direzione dal Barcellona.

MILANO - Nolito, chi era costui? Non per evocare Carneade, filosofo greco del II secolo avanti Cristo, già scomodato circa un paio di secoli fa dal nostro illustre scrittore, poeta e drammaturgo Alessandro Manzoni, ma il richiamo letterario ci sta tutto.
Secondo la stampa spagnola, per la precisione il quotidiano Mundo Deportivo, il Milan avrebbe già raggiunto un accordo con Ugo Nolito, attaccante del Celta Vigo già prossimo ai trent’anni sul quale Galliani si sarebbe avventato di corsa per annichilire e battere sul tempo la concorrenza di Barcellona, Atletico Madrid e Valencia.

Nolito non serve
Ora, considerando che il non più giovanotto Nolito è blindato da una clausola rescissoria di 18 milioni, sarebbe interessante che qualcuno della redazione del Mundo Deportivo ci spiegasse a che titolo una squadra alle prese con una delle crisi societarie più sanguinose della sua ultracentenaria storia e un passivo in bilancio appena approvato di circa 90 milioni di euro, dovrebbe investire una tale cifra per mettere le mani su un discreto giocatore, per carità, ma che al Milan probabilmente farebbe panchina anche con la rosa scombiccherata di quest’anno.

Mercato Milan in alto mare
Misteri del calciomercato e delle fantasiose elucubrazioni di certi colleghi, spesso animati più che dall’amore per lo scoop, dal tentativo di compiacere questo o quell’altro amico procuratore.
Fatta questa lunghissima premessa resta l’inquietante interrogativo del prossimo mercato a tinte rossonere. Considerato, come è già stato abbondantemente spiegato, che la dirigenza del Milan, alle prese con un epocale passaggio di proprietà, sarà praticamente ingessata almeno per un altro mese - se non di più - è lecito fare alcune riflessioni sulla reale consistenza della squadra rossonera il prossimo anno.

Un difensore e un regista
Ciò che questa squinternata stagione - che per fortuna volge al termine - ha palesato è che le esigenze del Milan sono tante e quasi in ogni zona del campo, tranne forse che in attacco. Indipendentemente da quale sarà il nome del prossimo allenatore rossonero infatti, a Milanello bisognerà portare un difensore centrale affidabile che possa far coppia con Romagnoli, augurandoci il benservito sia a Zapata che ad Alex, e soprattutto un regista in luogo di quel Montolivo al quale invece Adriano Galliani sta per sottoporre un ricco rinnovo triennale.
Difficile tracciare l’identikit del centrale di difesa, mentre il nome del creatore di gioco ideale per il Milan ci sarebbe, gioca a Roma con la maglia biancoceleste e di nome fa Lucas Biglia. L’unico problema dell’argentino è avere come presidente Claudio Lotito, uno con cui trattare è quasi più complicato che scalare l’Everest e piedi nudi.

Barcellona su Gigio
Ma a tenere banco è anche il mercato in uscita perchè sempre dalla Spagna, guarda un po’ dal Mundo Deportivo, è partita un’altra indiscrezione, capace stavolta di far gelare il sangue nelle vene dei tifosi rossoneri: il Barcellona sarebbe pericolosamente sulle tracce di Gianluigi Donnarumma. Non che la cosa debba sorprendere visto il rendimento sensazionale - dimenticando per un attimo la sciocchezza commessa contro il Frosinone - di Gigione nostro, ma al momento vorremmo non prendere in considerazione neppure per un istante un’ipotesi del genere. Che sia ancora berlusconiano o in mani cinesi, pensare che il Milan del futuro possa privarsi del suo gioiellino, anche a fronte di un’offerta shock, è assolutamente inimmaginabile. Sarà il caso che il Mundo Deportivo inizi a rivolgere altrove le proprie attenzioni se vuole fare qualche autentico scoop di mercato.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal