18 gennaio 2020
Aggiornato 23:30
Formula 1 | Ferrari

Alonso e la «balla» del supercontratto

Il pilota spagnolo smentisce le indiscrezioni di stampa e lo fa con un tweet dalla Val Gardena dove si trova in vacanza. Il post in inglese e spagnolo, recita così: «Una cosa che non è vera, anche se viene ripetuta migliaia di volte, resta falsa. Sempre utile ricordarlo».

VAL GARDENA - Scende in campo Fernando Alonso che smentisce le indiscrezioni di stampa secondo le quali avrebbe chiesto alla Ferrari 105 milioni di euro per prolungare il proprio rapporto con il Cavallino sino al 2019. Lo fa con un tweet dalla Val Gardena dove si trova in vacanza. Il post in inglese e spagnolo, recita così: «Una cosa che non è vera, anche se viene ripetuta migliaia di volte, resta falsa. Sempre utile ricordarlo».

A thing that's not true, even if is copied a thousand times, will remain false. ;)) Always helpful to remember this...

— Fernando Alonso (@alo_oficial) 7 Agosto 2014

La Ferrari aveva già commentato ieri queste indiscrezioni, bollandole come «colpi di sole estivi» e le cifre riportate «persino offensive».

Il 2014 potrebbe essere l’anno dei cambiamenti per la Ferrari. Dopo l’addio di Stefano Domenicali, ci potrebbe essere anche un nuovo presidente della Rossa. Si sono fatte voci di John Elkann alla guida della Ferrari. I rumors parlano di un rapporto incrinato tra la sede ex-sede FIAT di Torino e Maranello, e della volontà di John Elkann di sostituire l’attuale presidente Luca Cordero di Montezemolo, ormai quasi con un piede nella gestione della nuova Alitalia visti gli rapporti con i sovrani arabi.