21 novembre 2019
Aggiornato 00:00
Oggi a Doha

Abu Mazen faccia a faccia con Meshaal

Il presidente palestinese Abu Mazen incontrerà oggi a Doha il leader di Hamas Khaled Meshaal, nel primo faccia a faccia dopo la firma dell'accordo di riconciliazione tra i gruppi. Intanto la Palestina aderisce a cinque Trattati Onu su diritti umani.

RAMALLAH - Il presidente palestinese Abu Mazen incontrerà oggi a Doha il leader di Hamas Khaled Meshaal, nel primo faccia a faccia dopo la firma dell'accordo di riconciliazione tra i gruppi palestinesi. «Abbas incontrerà oggi a Doha Meshaal, ma l'orario non è ancora stato precisato», ha detto alla France presse un alto funzionario palestinese di Ramallah.

Il leader di Hamas in esilio - Abu Mazen ha raggiunto ieri Doha, dove oggi incontrerà l'emiro del Qatar, Sheikh Tamim bin Hamad al-Thani, prima di partecipare a un matrimonio. Quindi dovrebbe incontrare il leader di Hamas, in esilio a Doha da oltre due anni dopo aver lasciato la sua base a Damasco. L'ultimo faccia a faccia tra i due leader si tenne al Cairo nel gennaio 2013.
Fatah, il partito di Abu Mazen al governo in Cisgiordania, e Hamas avevano rotto ogni rapporto dopo la presa del potere nella Striscia di Gaza, nel 2007, da parte del gruppo islamico di Meshaal. I due movimenti rivali hanno raggiunto un accordo il 23 aprile scorso per dare vita a un governo di personalità indipendenti presieduto da Abu Mazen.

La Palestina ha aderito a cinque Trattati delle Nazioni Unite sui diritti umani, fra cui le convenzioni contro la tortura e per i diritti dell'infanzia: lo hanno reso noto fonti del Palazzo di Vetro.
Inoltre, l'adesione palestinese al protocollo addizionale sull'utilizzo dei bambini nei conflitti entrerà formalmente in vigore il 5 maggio, mentre gli altri accordi saranno operativi il 7 luglio.
Lo status di Paese osservatore ottenuto dalla Palestina nel novembre del 2012 consente l'adesione a numerosi Trattati e convenzioni internazionali.