16 luglio 2019
Aggiornato 03:00
60 anni dai Trattati di Roma

Europa unita «ma» confederale: ecco la ricetta sovranista di Meloni

Proprio nel giorno delle celebrazioni dei 60 anni dell'Europa unita, la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni riunisce in un convegno i sovranisti che chiedono una cosa sola: superamento dell'euro e riserva di sovranità

Il Governo tira dritto

Renzi: «Manovra resta uguale. Ma basta con Equitalia 'killer' dei cittadini»

Il premier dai microfoni di Radio Rtl difende la manovra che «c'è. Non si cambia», nonostante le perplessità espresse dall'Ue a riguardo. Sul Fisco: «Chi ha preso la multa la deve pagare, ma eliminiamo un meccanismo che era punitivo per il cittadino»

Ce la farà a resistere?

Renzi, prove di ribellione: salvare l'Italia per salvare se stesso

Deficit oltre il 3% e fine dell’ingerenza del generale Haftar nella mezzaluna petrolifera della Siria. Questo sarebbe il motivo che avrebbe portato il presidente del Consiglio Matteo Renzi a manifestare dissenso, durante il vertice di Bratislava, nei confronti dell'asse franco-tedesco.

La tesi di Stiglitz

Perché la fine dell'euro è l'unica via d'uscita per l'Europa

Secondo il premio Nobel Joseph Stiglitz, l'unica soluzione possibile ai mali del continente è la fine della moneta unica, perché l'euro ha prodotto una crisi perfino peggiore di quella causata dalla Grande Depressione del 1929.

Dopo la Brexit

Cosa c'è davvero dietro al tour est-europeo di Angela Merkel

Angela Merkel è più che mai risoluta a non perdere il suo ruolo di 'regina d'Europa'. Neppure in un momento storico tanto difficile, in cui la sua 'creatura' è più che mai a rischio disintegrazione

L'intervista

«A Ventotene più enfasi che passi concreti»

L'economista Andrea Goldstein, direttore generale di Nomisma e docente alla Cattolica di Milano, commenta così in un'intervista ad Askanews i risultati del vertice tra il presidente del consiglio Matteo Renzi, la cancelliera tedesca Angela Merkel ed il presidente francese Francois Hollande.

Renzi: «Misure forti per rilanciare la crescita»

Ventotene, sogno di una notte di mezza estate. Riuscito male

Un sogno che oggi va declinato partendo da due parole: crescita e occupazione. Per le quali Matteo Renzi chiede a Hollande e soprattutto ad Angela Merkel «misure forti»

Sull'isola il vertice con Merkel e Hollande

Renzi: «Ventotene luogo simbolico della grandezza dell'Europa»

Il presidente del Consiglio ha descritto così i luoghi scelti come teatro del vertice con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande, poco prima di dare il via al trilaterale. «Noi siamo soliti fare i vertici europei in luoghi molto belli, ma sempre i soliti, nei palazzi delle istituzioni di Bruxelles, in realtà anche questa è Europa».

Vertice a Ventotene

Renzi: «L'UE non è finita dopo la Brexit»

«Molti pensavano che dopo la Brexit l'Europa fosse finita, non è così, noi rispettiamo la scelta dei cittadini britannici ma abbiamo voglia di scrivere una pagina di futuro». Lo ha detto il presidente del Consiglio poco prima di partecipare al vertice europeo con la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande a Ventotene.