18 luglio 2019
Aggiornato 01:00
Lotta al terrorismo

Mali, il Governo italiano condivide la posizione dell'Alto Rappresentante UE

I ministri della Difesa, Gianpaolo Di Paola, e degli Affari esteri, Giulio Terzi, hanno illustrato in Consiglio dei ministri una relazione sulla situazione del Mali e l'esecutivo ha condiviso la posizione dell'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari europei. Grillo: Guerra contro la Costituzione, rischiamo ritorsioni

Politica estera | Crisi marò

Di Paola: Delhi riconoscerà diritto internazionale

Il Ministro della Difesa in Afghanistan fiducioso anche dopo il rinvio della decisione: «Sono tre mesi che aspettiamo un pronunciamento della Corte Suprema che certifichi la giurisdizione italiana sul caso. Sono fiducioso che dopo quest'ennesimo rinvio la Corte riconoscerà le regole del diritto internazionale»

Politiche per la Difesa

Tavola della Pace: Nessuna delega al buio al Governo sulle Forze Armate

«Questa riforma è troppo importante per essere lasciata nelle mani di non si sa chi. Modificate quel testo e gettate le basi per una riforma giusta e doverosa». E' quanto scritto in un appello pubblico ai senatori del «Tavolo della Pace», pubblicato sul sito di Famiglia Cristiana

Rischio contagio

Siria; Di Paola, il Libano può implodere

Il Ministro della Difesa: Da 50.000 a 100.000 profughi, serve presa di responsabilità dell'ONU, un rafforzamento dell'iniziativa politica di Ban Ki-moon e di Kofi Annan

Politica estera

Crisi siriana e rischio contagio: Di Paola ne discute in Libano

Da Beirut, infatti, si guarda con particolare preoccupazione a quanto sta accadendo in territorio siriano, dove la guerra fratricida fra le truppe di Bashar al Assad e i ribelli di opposizione ha già fatto oltre 17.000 vittime da marzo 2011

Riforma dello strumento militare

Di Paola: Riforma «storica», senza gravare sulla spesa

La «review» del Ministero della Difesa riguarderà personale, comandi, organizzazione e mezzi. La riforma tiene conto del nuovo scenario internazionale pur nell'ambito della difficoltà di reperire risorse finanziarie

Politiche per la Difesa

Di Paola: Acquisteremo 40 F-35 in meno

Il Ministro della Difesa: La commessa iniziale era di 131 caccia. Enrico Letta: Di Paola convincente, ora attenzione alle persone

Rivedere lo strumento militare italiano

Difesa, la riforma di Di Paola: Meno Generali, più operatività

Il Ministro della Difesa: E' necessaria una riforma che ribilanci le risorse del paese. Certe capacità operative verranno ridotte. Così le strutture organizzative, i comandi, le entità degli alti gradi, certi programmi. Rinuncia a 30-40 caccia F-35

Ministero della Difesa

Di Paola riorganizza il Ministero, dirigenti ridotti del 10%

In concreto, il regolamento comporta la riduzione di 29 posizioni dirigenziali non generali, 14 militari e 15 civili, e la conseguente riduzione dalle attuali 286 a 257 posizioni di tale livello

Afghanistan | Missione ISAF

Elicottero militare «straniero» precipita a Helmand

In fiamme prima dello schianto. NATO: Stiamo raccogliendo informazioni. Intanto il Ministro Di Paola dice no ad «un ritiro anticipato delle truppe italiane»

Molte le polemiche per i suoi costi rilevanti

Difesa, Governo riesamina programma supercaccia F-35 Lockheed

Di Paola: In prospettiva darebbe 10.000 posti di lavoro. Queste imprese contribuiscono alla crescita economica, tecnologica, industriale, occupazionale del paese. Anche così si fa la crescita. Raisi (Fli): Bene il Ministro, ora dismissioni caserme

Oggi la nomina del Segretario dell'ONU Ban Ki-Moon

Libano, il Generale Paolo Serra comandante della missione UNIFIL

Terzi e Di Paola: Motivo di grande orgoglio per l'Italia, ed un prestigioso attestato di stima e fiducia nei confronti delle nostre Forze Armate, la cui professionalità è riconosciuta dai nostri partner internazionali e dalle popolazioni con le quali i nostri militari entrano in contatto

Il Ministro vuole rendere più snelle le Forze Armate

Di Paola: Troppi militari over 50, andranno in mobilità

Il Ministro della Difesa: «Con adeguati strumenti normativi ed il consenso del Parlamento potrebbero trasferire loro capacità e valori in un'altra Amministrazione e rendere più snelle le Forze Armate. Le dismissioni vanno avanti ma le procedure di vendita sono complesse e lente»

Il Ministro alla trasmissione «Otto e Mezzo»

Di Paola: L'impegno afgano è importante per la sicurezza nazionale

Il Ministro della Difesa: «Nel 2014 gli afgani sapranno gestire la loro sicurezza e il loro futuro. Spero che Finmeccanica torni ad essere un'azienda leader. Sulle 19 Maserati bisogna fare meno demagogia, era l'offerta migliore»