20 settembre 2020
Aggiornato 02:30
I vincitori 2013

Festival di Roma, vince «Tir» di Alberto Fasulo

La giuria presieduta da James Gray ha scelto di premiare il film costruito come un documentario che racconta la quotidianità di un camionista che viene dai Balcani a lavorare per una ditta italiana di trasporti e gira l'Europa sul suo automezzo. Migliori interpreti Scarlett Johansson e Matthew McConaughey

Manifestazione a Varsavia

«Scaldate le teste, non il clima!»

I partecipanti alla marcia «per il clima e la giustizia sociale» si sono riuniti nel pomeriggio nel centro di Varsavia per poi dirigersi verso lo stadio nazionale dove si svolge la conferenza ONU

Soddisfatto il direttore Marco Muller

Cresce ancora il Festival di Roma

Nel villaggio in dieci giorni sono state stimate più di 150mila presenze, sono cresciuti del 20% i biglietti emessi, e tra i 5.500 accreditati c'è stato un aumento del 20% degli studenti

Il dramma

Nina Moric: con Dossi è finita

La burrasca sentimentale della showgirl croata è andata in scena sul suo profilo instagram, dove si è consumata quella che ha tutta l'aria di essere la fine della storia d'amore con Massimiliano Dossi

Iniziativa partita dal web

Terra dei Fuochi, in migliaia a Napoli per dire stop al «biocidio»

In testa al corteo don Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano che da anni si batte per chiedere le bonifiche del territorio. «Ora sappiamo quello che, per tanto tempo, è stato taciuto. Ora serve una pagina nuova»

La crisi libica

Nuovi scontri a Tripoli, il Premier libico Zeidan invita alla calma

Alle porte di Tripoli una colonna di milizie armate da Misurata. Le violenze sono scoppiate nel pomeriggio di ieri quanto dei membri di una milizia con sede nel quartiere di Gharghour hanno sparato su un gruppo di manifestanti pacifici che erano andati a reclamare la loro partenza dalla capitale

Lo scrive la rivista Foreign Policy

Iran e USA parteciperanno a una conferenza dell'ONU sulla crisi umanitaria in Siria

E' quanto scrive oggi la rivista Foreign Policy, citata dal quotidiano israeliano Jerusalem Post, che ricorda come finora l'amministrazione Usa si fosse sempre opposta alla partecipazione iraniana a ogni iniziativa internazionale a favore della Siria, a causa del sostegno garantito da Teheran al regime siriano

Medio Oriente

Nucleare iraniano, Lavrov ottimista

Il Ministro degli Esteri russo: «Ci sono ottime possibilità» che si possa raggiungere un accordo con l'Iran sul suo programma nucleare all'incontro in programma la prossima settimana a Ginevra

Legge di stabilità

Sangalli: «Tagliare il carico fiscale o la crisi diventerà sociale»

L'allarme del Presidente di Confcommercio: «Si continua a far quadrare i conti con la leva fiscale e se le cose stanno cosi il 2014 non sarà l'anno della ripresa ma c'è il rischio che la crisi economica si trasformi in crisi sociale»

Tifone Haiyan

Cameron: «Pronti 35 milioni di euro di aiuti per le Filippine»

«Oggi, posso annunciare che forniremo 30 milioni di sterline supplementari (35 milioni di euro) per rispondere alle richieste urgenti delle Nazioni Unite e della Croce Rossa» per aiutare i superstiti del tifone Haiyan

L'allarme della CGIA di Mestre

Quest'anno tredicesime ferme al palo

Tra pensionati e lavoratori dipendenti, saranno poco più di 33 milioni gli italiani che percepiranno la tredicesima. La cifra complessiva che finirà nelle loro tasche si aggira attorno ai 37 miliardi di euro. A rischio quelle dei lavoratori dipendenti delle piccole imprese

Osservatorio Cassa Integrazione

CGIL: «Crisi pesantissima con effetti drammatici sui lavoratori»

La cassa integrazione sfiora le 880 milioni di ore registrate in dieci mesi, una mole tale che relega in cassa oltre 500mila lavoratori a zero ore con un taglio del reddito per 3 miliardi e 300 milioni di euro, ovvero quasi 6 mila e 600 euro per ogni singolo lavoratore

Libia

Scontri a Tripoli, 31 morti e 285 feriti

Nuovo bilancio diffuso dal ministero della Sanità. Ieri un corteo inizialmente pacifico contro una milizia a Tripoli, alla quale veniva chiesto di lasciare la sua sede e abbandonare la capitale, è degenerata in scontri armati