28 ottobre 2020
Aggiornato 07:00
Cambiamenti climatici

Ban Ki-moon: «Tifone Filippine è un avvertimento mandato dalla Terra»

Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, da Tallin, in Estonia: «Siamo in un momento storico cruciale, da ciò che decidiamo adesso di fare dipenderà il nostro avvenire»

TALLIN - Il tifone che ha devastato le Filippine dovrebbe essere considerato da tutti come un avvertimento della Terra affinché vengano presi finalmente sul serio i rischi derivanti dai cambiamenti climatici e adottate le misure necessarie a fermare il riscaldamento del globo. Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, da Tallin, in Estonia.

AVVERTIMENTO DALLA TERRA - «Siamo in un momento storico cruciale, da ciò che decidiamo adesso di fare dipenderà il nostro avvenire. Ma ci sono ancora delle persone sulla Terra che sembrano credere che abbiamo due pianeti a disposizione», ha dichiarato Ban Ki-moon davanti a centinaia di studenti all'università di Tallin.
«Abbiamo visto tutti cosa è appena successo alle Filippine. E' un avvertimento urgente della Terra, un esempio di cambiamento climatico che dimostra come siamo tutti coinvolti», ha aggiunto il segretario generale. «Bisogna agire prima che sia troppo tardi», ha concluso Ban Ki-moon, sottolineando come «la minaccia di un aumento anche solo di due gradi della temperatura del globo avrà conseguenze per tutti. La minaccia è reale e noi tutti abbiamo la responsabilità di impedirla».