23 agosto 2019
Aggiornato 15:30

Hamilton annienta Bottas, per la Ferrari è notte fonda

Un'altra cavalcata per le Mercedes che conquistano la quinta doppietta consecutiva e Hamilton torna in testa al Mondiale

Lewis Hamilton vincitore del GP di Spagna 2019
Lewis Hamilton vincitore del GP di Spagna 2019 ANSA

BARCELLONA - Ancora una doppietta Mercedes nel mondiale di Formula 1. Il britannico Lewis Hamilton vince il Gran Premio di Spagna davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas ed all'olandese Jos Verstappen. Fuori dal podio le due Ferrari con Vettel quarto e Leclerc quinto. Un'altra cavalcata per le Mercedes che conquistano la quinta doppietta consecutiva e Hamilton torna in testa al Mondiale.

Hamilton: «Stiamo scrivendo la storia»

«Stiamo scrivendo la storia, fare cinque doppiette è qualcosa di straordinario. Frutto del lavoro di tutti in pista e in fabbrica": così Lewis Hamilton dopo la vittoria a Montmelò, quinta prova del Mondiale di F1. «Sono riuscito a partire bene, ho vinto la gara alla prima curva».

Soddisfatto anche Bottas

Soddisfatto anche il 'poleman' Valtteri Bottas, alla fine 2/o: «Ho dovuto correggere alla prima curva. Siamo stati molto vicini. Contento della doppietta, mi porto a casa un buon bottino di punti».

Vettel: «Ottenuto il massimo»

«Per come sono andate le cose, direi che abbiamo ottenuto il massimo oggi - ha detto Sebastian Vettel - La mia gara è stata compromessa da quel bloccaggio in partenza. Abbiamo provato a mescolare le carte per puntare al podio, ma poi la Safety Car ha gettato tutto al vento». 

Leclerc: «Speravamo di più»

«Se ho perso del tempo con Vettel? Sono situazioni difficili. È difficile per un team gestire i propri piloti ma alla fine è tutto ok. Speravamo di più, avevamo portato anche qualche aggiornamento in più qui. Non è stato un weekend facile ma ora abbiamo due giorni di test per cercare di capire meglio la situazione».

Binotto: «E' stata una lezione»

«Per noi è stata una lezione, ma anche uno stimolo a fare meglio": così il Team Principal della Ferrari, Mattia Binotto, dopo il Gp di Spagna che ha visto le due Rosse ai piedi del podio «Non + stato un buon pomeriggio, nè un buon week - dice a Sky - Complimenti alla Mercedes che ha lavorato tanto e bene ma questo per noi deve essere stimolo a lavorare di più. Gli aggiornamenti che abbiamo portato non si sono rivelati sufficienti. E' stata una brutta sconfitta che analizzeremo già in questi due giorni di test. Non molleremo».