22 ottobre 2018
Aggiornato 03:30

Milan: la clamorosa confessione di Dani Ceballos

Un’indiscrezione che potrebbe fare felici i tifosi rossoneri e che potrebbe rappresentare l’ideale soluzione per il Milan e naturalmente per il calciatore.
Il classe '96 spagnolo Dani Ceballos
Il classe '96 spagnolo Dani Ceballos (ANSA)

MILANO - La notizia si sparge fulminea al calare di una tiepida sera di inizio giugno. Secondo quanto riportato dal portale spagnolo Diario Gol, Dani Ceballos avrebbe già rivelato ai suoi compagni di squadra del Real Madrid la sua prossima destinazione: «Me ne vado a giocare al Milan». Indiscrezione che fa il paio con quelle circolate qualche giorno fa quando il nome del talentuoso centrocampista spagnolo era stato accostato al club rossonero. Da tempo il direttore dell’area tecnica del Milan, Massimiliano Mirabelli, ha un debole per questa eclettica mezzala, ex Betis Siviglia e protagonista con la maglia della nazionale Under 21 agli Europei di categoria di 12 mesi fa (per informazioni chiedere a Gagliardini, letteralmente umiliato in semifinale). Ora, dopo un anno passato ai margini del Real Madrid, letteralmente ignorato da Zinedine Zidane che gli ha concesso appena 22 spiccioli di presenze stagionali, il classe 1996 potrebbe trovare il giusto e definitivo riscatto con la maglia rossonera.

Mezzala ideale
La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stato il pochissimo utilizzo in Champions League, praticamente nullo nella fase a eliminazione diretta, nella quale Dani Ceballos ha collezionato una sola convocazione in 7 partite (senza essere utilizzato) e ben 6 tribune. Davvero troppo per un talento purissimo come il suo che in questo modo vede svilire e appassire le sue immense doti calcistiche.
Per il Milan, il classe ’96 nativo di Utrera, sarebbe il rinforzo ideale. Una mezzala classica, capace di leggere il gioco, far circolare rapidamente il pallone, ma efficace negli inserimenti nell’area di rigore avversaria e con un gran tiro da fuori. Praticamente il ritratto del centrocampista ideale cercato da Fassone e Mirabelli per mister Gattuso.