5 luglio 2020
Aggiornato 03:00
Calciomercato

Sky: Gianluca Di Marzio svela il mercato del Milan

Sulle decisioni del club rossonero pende naturalmente la sentenza Uefa, ma in via Aldo Rossi si lavora per definire strategie e contatti. Ecco tutti i nomi sul taccuino di Mirabelli.

Il centrocampista spagnolo Dani Ceballos
Il centrocampista spagnolo Dani Ceballos ANSA

MILANO - È iniziata la giostra del mercato. Per quanto il Milan debba considerarsi virtualmente fermo, in attesa della sentenza Uefa che potrebbe escludere il club rossonero dalle coppe europee (attesa tra il 18 e il 20 giugno), in via Aldo Rossi si continua a lavorare assiduamente per tessere rapporti, buttare giù strategie, avviare contatti, tutto quello che serve insomma per non farsi trovare impreparati nel momento in cui toccherà iniziare a fare sul serio.
Nel corso della prima puntata stagionale del programma "Calciomercato - L'Originale", in onda su Sky Sport, l’autorevole esperto di mercato Gianluca Di Marzio è entrato nel merito delle questioni rossoneri, provando a disegnare i possibili scenari che vedranno protagonisti Fassone e Mirabelli.

Morata solo con l’Europa
«Il direttore dell’area tecnica del Milan era a vedere Italia-Olanda e sappiamo dell'apprezzamento di Depay - le parole di Gianluca di Marzio -. Se poi le vicende societarie dovessero avere un esito positivo (Milan riabilitato e ammesso all’Europa League ndr.), Mirabelli ha già un mercato pronto: ha incontrato Morata ma senza Europa sarà certamente più difficile, ha parlato con Fellaini e vuole Baselli. Sul taccuino del dirigente rossonero c'è anche Dani Ceballos del Real Madrid e Josè Maria Callejon in caso di partenza dello spagnolo Suso».

Idea Ceballos
Tutte indiscrezioni più o meno confermate, sia quelle relative a Morata (vero obiettivo primario per l’attacco rossonero), sia quelle sull’olandese Memphis Depay e Callejon per il ruolo di attaccante esterno e quelle su Fellaini e Baselli per un posto in mediana. L’unica vera novità è rappresentata da Dani Ceballos, autentico gioiellino del Real che quest’anno con Zidane ha trovato ben poco spazio. Il classe ’96 sembrava intenzionato a cambiare aria, ma il ribaltone sulla panchina dei Blancos potrebbe cambiare anche il destino dell’ex Betis, con buona pace di tutti coloro che lo vorrebbero acquistare. Non ultimo il Milan.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal