21 ottobre 2018
Aggiornato 04:00

Milan: arriva una clamorosa indiscrezione su Maurizio Sarri

Secondo alcuni operatori del mercato il futuro dell’attuale tecnico partenopeo sarebbe praticamente già deciso.
Sarri scherza con Bonaventura
Sarri scherza con Bonaventura (ANSA)

MILANO - Sono poche le certezze offerte da questo ricchissimo, intenso, appassionante finale di stagione in serie A: la prima è che ormai la Juventus, grazie al capitombolo partenopeo a Firenze, si appresta a vincere il suo settimo sigillo consecutivo; la secondo è che il tecnico degli azzurri Maurizio Sarri a giugno saluterà la comitiva per andare a cercare fortuna altrove. Mentre si infittiscono le ipotesi sul nome del possibile nuovo tecnico che proverà a regalare lo scudetto a De Laurentiis, crescono anche le varie opzioni sul tavolo dell’allenatore tosco-napoletano. Perchè è vero che alla fine del triennio sarriano, all’ombra del Vesuvio non si è vinto neppure un titolo, ma il Napoli ha battagliato orgogliosamente fino alla fine contro una Juventus qualitativamente superiore, sciorinando un gioco brioso e ammaliante che ha entusiasmato i tifosi di tutta Europa.

Il primo tentativo
Non è un mistero che sulle tracce di Maurizio Sarri si sia lanciato anche il Milan, già in tempi non sospetti, quando Galliani voleva portarlo a Milanello (su suggerimento di Arrigo Sacchi) ma Berlusconi disse no per tutta una serie di perplessità a dir poco risibili, come la fede politica, la sigaretta sempre in bocca e quel look un po’ trasandato che dalle parti di Arcore proprio non piaceva. Ma il pensiero di strappare Sarri al Napoli ha sfiorato anche Fassone e Mirabelli, probabilmente prima che l’avvicendamento tra Montella e Gattuso provocasse la rinascita del Milan, almeno nel primo trimestre del 2018.

Il secondo tentativo
Secondo Enrico Fedele, operatore di mercato e dirigente sportivo, che ha parlato del futuro dell'allenatore del Napoli attraverso i microfoni di 7 Gold, la fascinazione Sarri non avrebbe abbandonato la dirigenza rossonera: «Non credo che finirà al Chelsea, mi risulta che il suo futuro sarà al Milan. Sono in possesso di questa indiscrezione da due mesi quindi non è nemmeno una notizia nuova».

Ipotesi fantasiosa
Ipotesi fantasiosa che però vale la pena registrare. È vero che probabilmente due mesi fa si parlava di Sarri al Milan, ma allora Rino Gattuso non aveva ancora firmato il suo rinnovo triennale con il club di via Aldo Rossi. È altrettanto vero, però, che se il tecnico calabrese dovesse fallire la qualificazione in Europa League e perdere la finale di Coppa Italia contro la Juventus, allora la stagione rossonera potrebbe essere bollata definitivamente come fallimentare. E allora forse a Milanello è il caso di tenere ancora aperta anche la porta: chissà che a breve non giunga Maurizio Sarri a bussare.