16 ottobre 2019
Aggiornato 01:00

Sorpresa Zarco: sua la prima pole dell'anno (con il record)

Il francese con la Yamaha satellite del team Tech3 domina le qualifiche a Losail. Con lui in prima fila anche la Honda di Marquez e la Ducati di Petrucci

Johann Zarco in sella alla Yamaha satellite del team Tech3 in Qatar
Johann Zarco in sella alla Yamaha satellite del team Tech3 in Qatar Michelin

DOHA – Miglior tempo e record della pista demolito di quasi un quarto di secondo: a sorpresa è Johann Zarco, in sella alla Yamaha satellite del team Tech3, a firmare la prima pole position della stagione, la sua terza in carriera in MotoGP. Alle sue spalle completano la prima fila Marc Marquez, su Honda, staccato di due decimi, e Danilo Petrucci, con la migliore delle Ducati, quella clienti schierata da Pramac, ad appena cinque millesimi dal campione del mondo in carica.

Dovizioso beffato sul finale
Quarto posto per Cal Crutchlow, mentre Andrea Dovizioso, che fino a qualche minuto prima della bandiera a scacchi sembrava il favorito per partire al palo, è stato invece beffato dalla raffica finale di miglioramenti e si è ritrovato solamente quinto. La migliore delle Suzuki è quella di Alex Rins, sesto. In terza fila la seconda Honda ufficiale di Dani Pedrosa, settimo, e la Yamaha di Valentino Rossi, ottavo e staccato di ben sette decimi. Il suo compagno di squadra Maverick Vinales è andato ancora peggio: il più lento di tutti nella fase finale delle qualifiche, dodicesimo, l'unico a non avvicinarsi a meno di un secondo da Zarco, e dietro anche a Jorge Lorenzo (nono), Jack Miller (decimo) e Andrea Iannone (undicesimo). Domani alle 12:40 è in programma il warm up, alle 17 italiane (le 19 locali) il via della gara inaugurale del Mondiale 2018 di MotoGP.