11 dicembre 2019
Aggiornato 09:30

La Ferrari di Vettel resta davanti, anche nella seconda settimana di prove

La giornata inaugurale di oggi, finalmente baciata dal bel tempo, ha premiato la SF71H del tedesco con il miglior tempo assoluto. Solo quarto Lewis Hamilton

La Ferrari di Sebastian Vettel esce dai box durante i test di Barcellona
La Ferrari di Sebastian Vettel esce dai box durante i test di Barcellona Ferrari

BARCELLONA – 171 giri del circuito di Catalunya corrispondono a 796 km. È questa la distanza macinata oggi da Sebastian Vettel e dalla Ferrari SF71H nella giornata di apertura della seconda ed ultima tornata di test a Barcellona. Il meteo stavolta ha fatto il suo dovere, le temperature hanno raggiunto i 15 gradi nell’aria e 26 sull’asfalto; solo il vento al pomeriggio ha disturbato la sessione di prove. Il programma della Scuderia Ferrari è iniziato puntualmente alle 9, con alcuni giri percorsi dalla vettura equipaggiata di sensori per rilevazione aerodinamica, per proseguire con sequenze di giri piuttosto lunghe, alternando pneumatici a mescola morbida ad altri di tipo medio.

Davanti alle due Mercedes
È con questi ultimi che Seb ha realizzato il miglior tempo assoluto di giornata, con 1:20.396, al 66° passaggio, ovvero poco dopo mezzogiorno. «È stata una buona giornata di lavoro – ha commentato il pilota tedesco a fine sessione – e siamo riusciti a svolgere il nostro programma, anche se le condizioni non sono sempre state ideali per via del vento». Alle sue spalle, più lenta di due decimi, si è posizionata la migliore delle Mercedes, quella di Valtteri Bottas, sceso in pista al mattino. Nel pomeriggio il testimone è passato a Lewis Hamilton, che ha gradualmente risalito la classifica fino a piazzarsi quarto a quattro decimi dal rivale ferrarista. In mezzo alle due Frecce d'argento si è messa la Red Bull di Max Verstappen, protagonista di una buona giornata ad eccezione di un improvviso stop alla curva 1 ad un'ora e mezza dalla fine delle prove. Domani, mercoledì, i test proseguiranno con Kimi Raikkonen al volante della Rossa di Maranello.