18 settembre 2019
Aggiornato 01:00

Milan: Fassone, Mirabelli e quella domanda senza risposta

La squadra di Gattuso, con l’ennesimo cambio di modulo e il ritorno al 4-3-3 avrebbe bisogno di un calciatore con le caratteristiche dell’ex Deulofeu. Eppure...

L'attaccante spagnolo Deulofeu in maglia rossonera
L'attaccante spagnolo Deulofeu in maglia rossonera ANSA

MILANO - Tutti pazzi per Deulofeu. Sembra essere questo il leit motiv della sessione di mercato invernale appena iniziata. L’attaccante esterno del Barcellona, mai preso seriamente in considerazione dal tecnico blaugrana Valverde, malgrado l’infortunio a inizio stagione del titolare designato Ousmane Dembelé, acquistato in estate a peso d’oro dal Borussia Dortmund, avesse di fatto spianato al catalano Gerard le porte della titolarità. Niente, appena 9 presenza in Liga (con 1 solo gol), 3 in Champions, 2 in Copa del Rey (con 1 gol) e 2 in Supercopa, questo il bilancio dell’ex rossonero nella sua prima parte di stagione al Barcellona.
Comprensibile la voglia quindi di cambiare aria nuovamente e massima disponibilità da parte della dirigenza blaugrana di soddisfare le esigenze del classe 1994 cresciuto nella cantera. Anche a patto di una cessione in prestito, magari con prestito o obbligo di riscatto ad una cifra abbordabile.

Napoli e Inter
Fin qui tutto normale, se non fosse che nella lunga lista delle pretendenti a Deulofeu ci siano due club italiani in pole position, ma nessuno di questi con sede in via Aldo Rossi. Una specie di inquietante arcano per i tifosi rossoneri che in Geri continuano a vedere una risorsa preziosa per proseguire il cammino in Italia e in Europa. Invece niente, mentre il Napoli e soprattutto l’Inter hanno già preso contatti con il Barcellona per mettere le mani sul talentuoso attaccante catalano, Fassone e Mirabelli non sembrano interessati. Eppure, il nuovo cambio di modulo (questa volta ci si augura definitivo), il ben noto 4-3-3, un calciatore con le caratteristiche dell’ex rossonero sarebbe indispensabile. 
E allora perchè il Milan non prova un blitz per riportare a casa Geri? I tifosi ne sarebbero entusiasti e Gattuso, probabilmente, pure. La risposta nei prossimi giorni.